Yoga, laboratori per bambini, abiti e oggetti, sapori etnici e musica tradizionale.. Una serata al Centro Nocetum per vivere e conoscere l'India

nocetum

Ripartono gli Happy Hours Multiculturali di Nocetum, appuntamenti attesissimi dagli habitué (ormai tantissimi), ma sempre più frequentati anche da chi si affaccia per la prima volta a questa singolare esperienza.
Il nuovo ciclo di incontri partirà da una terra incantata, ricca di storia, di tradizioni e di spiritualità: l’India.
«Gli Happy Hours Multiculturali – spiega Gloria Mari, una delle anime del Centro Nocetum, sono ormai un appuntamento fisso a cui teniamo moltissimo. Nati nel 2008, non hanno mai smesso di avere successo e di incuriosire i partecipanti, tanto che sono stati riconosciuti come “Buona prassi” da Ciessevì (Centro Servizi per il Volontariato) già nel 2010 e ancora oggi vengono promossi e organizzati con grande entusiasmo. Tenendo conto che avvengono in un territorio bello ma complesso, perché al confine tra città e campagna, per così dire in periferia, dove la presenza delle persone immigrate è stata spesso letta più come un problema che una risorsa. Il nostro intento è far conoscere il bello di altri Paesi nel mondo, presentando se possibile anche buoni esempi di integrazione».

La prima serata sarà dedicata all’India, paese da mille volti e mille sfaccettature, ricco di tradizioni, suggestioni e particolarità.
«La nostra volontà  – prosegue Mari – è, per una sera, farne esperienza concreta gustando i suoi sapori, riempiendosi gli occhi dei suoi colori e ascoltandone la musica tradizionale. In sintesi vivendo la cultura di questo Paese in prima persona. Gli Happy Hours Multiculturali infatti, da sempre, vengono direttamente organizzati con persone provenienti dai paesi interessati, in collaborazione con amici che hanno potuto viverli direttamente, per toccarne con mano cultura direttamente raccontata da chi la conosce e l’ha vissuta. Gli Happy Hours Multiculturali consentono una conoscenza reale e diretta di culture spesso lontane dalla nostra. Le persone che partecipano hanno provenienze differenti, sia sociali che territoriali, e l’iniziativa riesce a coinvolgerli e accorciare le distanze valorizzando e promuovendo la bellezza dei diversi paesi»

Programma
ore 17.30 Yoga nel prato
in collaborazione con ArtedaMangiare MangiareArte e Depur Art Lab Gallery*
ore 19.00 Laboratorio per bambini
ore 19.00 India, un paese dai mille volti
ore 19.45 Degustazione di piatti tipici indiani
ore 20.30 Arup Kanti Das  suona le tablas
in collaborazione con l’Orchestra dei Popoli Vittorio Baldoni

Ingresso con offerta a partire da 15 euro
bambini sotto i 7 anni, 8 euro

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi