Con la nuova palazzina 49 posti letto per accogliere persone disabili e affette da sclerosi multipla in fase avanzata

Hospice Inzago Fondazione Sacra Famiglia

La "Fondazione Sacra Famiglia" ha deciso di aprire nella sua filiale di Inzago un Hospice: questo progetto nasce da una delibera regionale approvata un anno fa nella quale veniva “mappato” il bisogno del territorio.

All’inaugurazione, che si terrà il 13 settembre alle 15 in via Boccaccio 18, interverranno don Vincenzo Barbante, presidente della "Fondazione Sacra Famiglia" Onlus, Benigno Calvi, sindaco di Inzago, Salvatore Tagliata, direttore sociale Asl Milano 2, e monsignor  Franco Carnevali, vicario episcopale.

La vita ha un senso e una dignità anche quando arriva alla fine. Questo è quello che ripeteva la dottoressa Cicely Saunders ai suoi pazienti nell’ultimo tratto del loro percorso in questo mondo. È stata lei a diffondere per prima gli Hospice, sottolineando l’importanza delle cure palliative nella medicina moderna, assistendo i malati terminali fino alla fine della loro vita nel mondo più confortevole possibile.

L’Hospice è la struttura residenziale in cui il malato inguaribile e la sua famiglia possono trovare sollievo per un periodo circoscritto e poi fare ritorno a casa o per vivere nel conforto gli ultimi giorni di vita.

La struttura di Inzago attualmente ospita 40 persone disabili affette da sclerosi multipla in fase avanzata o da analoghe patologie neurologiche degenerative, e anche persone disabili per esiti di incidenti stradali. Con il nuovo Hospice si arriverà quindi a 49 posti letto.

Info: 02 954396, accettazione@sacrafamiglia.org

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi