Young Caritas, prendendo spunto da alcune Giornate Mondiali in calendario nei mesi di febbraio, marzo, aprile e maggio 2021, propone un percorso per approfondire tematiche particolari di interesse giovanile.


giornatemondialiycaritas

Young Caritas, un’identità specifica di Caritas Ambrosiana che si rivolge ai giovani, ha avviato una nuova iniziativa: “Le Giornate Mondiali”.

Il percorso, come si comprende dal suo nome, è incentrato sulle Giornate Mondiali: infatti, prendendo spunto da esse, verranno realizzati alcuni focus su tematiche particolari di interesse giovanile.

Nei mesi di febbraio, marzo, aprile e maggio 2021 verrà inviata una mail che permetterà di affrontare e conoscere al meglio il tema oggetto del focus grazie a video, interviste, documenti, storie, approfondimenti e proposte specifiche per i giovani (chiamate “Call to action“).

Per ricevere la mail è però fondamentale iscriversi alla newsletter di Young Caritas: è possibile farlo cliccando qui!

PRIMA GIORNATA MONDIALE
La prima Giornata Mondiale si è tenuta il 20 febbraio 2021: la “Giornata Mondiale della Giustizia Sociale” (cliccare qui per tutti gli approfondimenti).

SECONDA GIORNATA MONDIALE
La seconda Giornata Mondiale si è celebrata il 24 marzo 2021: “Giornata internazionale per il diritto alla verità, sulle gravi violazioni dei diritti umani e per la dignità delle vittime”
, nata per restituire la dignità, attraverso la verità, a tutti coloro che vedono i loro diritti violati.

In occasione di questa giornata Young Caritas ha deciso di parlare di violazione dei diritti nell’ambito del carcere e della giustizia, lasciando qualche spunto di riflessione attraverso le parole di Ileana, responsabile dell’area carcere e giustizia di Caritas Ambrosiana e la testimonianza di Angelo e lanciando una particolare e concreta iniziativa (cliccare qui per tutti gli approfondimenti).

“LIBERALIBRI – leggere per evadere”.
In occasione della “Giornata internazionale per il diritto alla verità, sulle gravi violazioni dei diritti umani e per la dignità delle vittime” i giovani di Young Caritas hanno pensato ad una nuova iniziativa rivolta ai loro coetanei: LIBERALIBRI – leggere per evadere.

Tutti noi nella vita abbiamo apprezzato la lettura di un bel libro che ci ha permesso di liberare la mente e viaggiare con il pensiero. È e sarà sicuramente bello per una persona detenuta avere l’opportunità di leggere per evadere dalla situazione che sta affrontando: un libro diventa una compagnia reale, che riempe le lunghe giornate e può coinvolgere così tanto da mettere in pausa temporaneamente le problematiche quotidiane della vita in carcere.

Per questo, con LIBERALIBRI, i giovani sono invitati a donare un libro al servizio “Biblioteche in rete a San Vittore”, coordinato dal comune di Milano in collaborazione con enti del terzo settore milanese tra cui Caritas Ambrosiana. I libri arriveranno alle 9 biblioteche di raggio presenti all’interno della Casa Circondariale: le biblioteche sono gestite da detenuti/e che con i colleghi del servizio si preoccupano di far circolare i libri, prestarli e organizzare eventi legati alla lettura.

Purtroppo, data la situazione di emergenza sanitaria, non è possibile consegnare personalmente il libro. È possibile comprarlo online sul sito che si preferisce oppure acquistarlo in una libreria e spedirlo.

Per conoscere l’indirizzo di spedizione e avere le istruzioni dettagliate per partecipare all’iniziativa è necessario compilare l’apposito form: si riceverà una mail. C’è tempo fino a domenica 25 aprile!

Per tutte le informazioni dettagliate e per compilare il form cliccare qui.

Ti potrebbero interessare anche: