Un convegno per approfondire insieme a Frere John di Taizé il tema della vita comune e per porci in ascolto di alcune esperienze in atto.


Giovani

Da diversi anni a questa parte la vita comune si sta diffondendo quale occasione speciale di fraternità tra adolescenti, 18enni e giovani, esprimendo il desiderio di congiungere in modo armonico Parola e quotidianità, fede e vita, Dio e amicizia.

Si tratta di un sentiero promettente, un semplice e germinale segno dei tempi che domanda alla Chiesa di non abbandonare la sua anima domestica, anzi di svoltare sempre più verso la sua essenziale natura di comunità dei credenti chiamati da Gesù a stare insieme nella diversità.

La Christus vivit, esortazione post-sinodale consegnataci da papa Francesco, ci esorta a dirigerci con determinazione in questa direzione che i giovani stessi con i loro accompagnatori ci stanno suggerendo.

Per questo motivo verrà organizzato un apposito convegno per approfondire ulteriormente questo tema quale via per l’annuncio del Vangelo e la condivisione della fede.

Riflettere sull’argomento insieme a Frere John di Taizé e ci porremo in ascolto di alcune esperienze in atto.

Destinatari: gli educatori dei gruppi giovanili ed i giovani interessati

Data: sabato, 21 novembre 2020
Ore: 9.30-12.30
Luogo: Centro Pastorale Ambrosiano – via San Carlo, 2 – Seveso (MB)

Iscrizioni: compilando l’apposito modulo online (non ancora disponibile) entro e non oltre mercoledì 18 novembre.

Una volta chiuse le iscrizioni, daremo agli iscritti indicazioni circa la partecipazione secondo le disposizioni anti-Covid vigenti.

Informazioni:
Servizio per i Giovani e l’Università
Via San carlo, 2 – 20822 Seveso (MB)
Tel. 0362 647500 – E-mail: giovani@diocesi.milano.it

Ti potrebbero interessare anche: