lavoro

Si segnala che la durata massima del contratto a termine è stata ridotta da 36 a 24 mesi (inclusi rinnovi e proroghe) e che per i contratti con durata complessiva superiore a 12 mesi occorre che vi sia una causa (tra quelle previste dal legislatore) .

La legge n. 96 del 9 agosto 2018 ha convertito in legge – con modifiche – il Decreto Legge n. 87 del 12 luglio 2018 (cosiddetto Decreto Dignità).

Si segnala che detto provvedimento ha modificato anche alcune norme relative al lavoro a tempo determinato riformato nel 2015 dal Jobs Act (D.Lgs. n. 81/15).

Nel comunicato allegato tutte le indicazioni.

Ti potrebbero interessare anche: