Concerto nella Basilica di San Nicolò per la XXVI edizione della Rassegna internazionale “Capolavori di musica religiosa” organizzata da “Harmonia Gentium”

Basilica San Nicolò Lecco

Martedì 4 ottobre, nella Basilica di San Nicolò a Lecco, è in programma il prossimo concerto della XXVI edizione della Rassegna internazionale “Capolavori di musica religiosa”, organizzata dall’associazione musicale lecchese Harmonia Gentium.

Il programma della stagione – intitolato “La Musica Sacra in Europa all’epoca dell’Unità d’Italia” – offrirà uno degli appuntamenti più rilevanti di tutto il calendario: si tratta dell’esecuzione della Messa solenne di Gran, che vedrà protagonisti i Cori polifonici di Lecco, Accademia Corale di Lecco, Coro Carmina Mea di Lecco, Coro San Giorgio di Lecco (Acquate) e Coro Vocis Musicae Studium di Oggiono, con l’impegno diretto quindi di circa 90 coristi.

Con le maggiori realtà corali del territorio lecchese – riunite per l’occasione come è già avvenuto nelle ultime stagioni – Harmonia Gentium ha conseguito l’ambizioso obiettivo di fornire uno spunto di programmazione comune a tali compagini, con le quali l’associazione ha inteso creare una stabile collaborazione. I Cori polifonici di Lecco affronteranno in questa occasione la Messa solenne di Gran (nella versione vaticana del 1859) di Franz Liszt, celebre pianista e compositore di cui ricorre il 200° anniversario della nascita.

Questa Messa – composta per la consacrazione della nuova cattedrale ungherese di Esztergom (in tedesco Gran) – è una pietra miliare della vita artistica di Liszt, ma, pur fra i più grandiosi esempi di musica sacra liturgica da lui composti, è rimasta inedita fino a pochi anni or sono, con la riscoperta della versione conservata nella Biblioteca Vaticana. Eseguito una sola volta, nella Basilica di San Pietro in Roma, il brano è di assoluta rarità e grande bellezza.

Protagonisti della serata, assieme ai cori lecchesi riuniti per l’occasione, i solisti Gabriella Locatelli Serio, soprano; Marta Fumagalli, mezzosoprano; Paolo Borgonovo, tenore; Oliviero Pari, baritono; i musicisti Luca Colombo, Leonardo Gatti e Micòl Zamburlini, violoncelli; Stefano Dall’Ora, contrabbasso; Massimo Borassi, organo. Dirige il maestro Antonio Scaioli.

Ingresso libero grazie ai partner istituzionali e privati della Harmonia Gentium: Presidenza Consiglio dei Ministri (Dipartimento della Gioventù), Regione Lombardia, Provincia e Comune di Lecco, Deutsche Bank,  Acel Service, Pietro Carsana & C Srl, Cooperativa La Popolare, Grigna Express, Airoldi Paolo & C. Icam Spa.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi