Redazione

Per la stagione sinfonica 2009/2010 della United Europe Chamber Orchestra diretta da Massimo Palumbo, martedi 30 marzo, alle 21.15, presso la chiesa di Santa Maria del Carmine (piazza del Carmine 2, Milano), si terrà il “Concerto di Pasqua: 300 anni dalla nascita di Pergolesi”. In programma lo Stabat Mater in do min. per soli e orchestra di G.B. Pergolesi e lo Stabat Mater per soli e orchestra di L. Boccherini: sopranisti Angelo Manzotti e Angelo Bonazzoli.
Il concerto celebra il 300° anniversario della nascita di Giovanni Battista Pergolesi mette a confronto l’opera tradizionale del periodo di quaresima dello Stabat Mater nella versione di Pergolesi, da sempre considerato il testamento spirituale del compositore jesino, nel quale non troviamo “solo” musica, ma vi è l’autore stesso, la sua vita disgraziata, i suoi dolori, il suo sorprendente ottimismo nonostante tutto, la sua amarezza per il suo destino. Quella di Boccherini è l’opera vocale più importante del compositore lucchese che compose nel 1781 su testo attribuito a Jacopone da Todi per contribuire personalmente all’usanza, fortemente radicata anche in Spagna nel corso della Settimana santa. Dal punto di vista strutturale lo Stabat è ascrivibile alla tradizione Scarlatti e Pergolesi.
Il concerto si svolge con il patrocinio di Comune di Milano, Provincia di Milano e Regione Lombardia, il contributo di Fondazione Cariplo, Continuus Properzi, Taurus 80 e Credito Artigiano e in convenzione con LeNord, Unione e Università degli Studi di Milano.
Info: tel. 02.36527958 – info@ueco.it Per la stagione sinfonica 2009/2010 della United Europe Chamber Orchestra diretta da Massimo Palumbo, martedi 30 marzo, alle 21.15, presso la chiesa di Santa Maria del Carmine (piazza del Carmine 2, Milano), si terrà il “Concerto di Pasqua: 300 anni dalla nascita di Pergolesi”. In programma lo Stabat Mater in do min. per soli e orchestra di G.B. Pergolesi e lo Stabat Mater per soli e orchestra di L. Boccherini: sopranisti Angelo Manzotti e Angelo Bonazzoli.Il concerto celebra il 300° anniversario della nascita di Giovanni Battista Pergolesi mette a confronto l’opera tradizionale del periodo di quaresima dello Stabat Mater nella versione di Pergolesi, da sempre considerato il testamento spirituale del compositore jesino, nel quale non troviamo “solo” musica, ma vi è l’autore stesso, la sua vita disgraziata, i suoi dolori, il suo sorprendente ottimismo nonostante tutto, la sua amarezza per il suo destino. Quella di Boccherini è l’opera vocale più importante del compositore lucchese che compose nel 1781 su testo attribuito a Jacopone da Todi per contribuire personalmente all’usanza, fortemente radicata anche in Spagna nel corso della Settimana santa. Dal punto di vista strutturale lo Stabat è ascrivibile alla tradizione Scarlatti e Pergolesi.Il concerto si svolge con il patrocinio di Comune di Milano, Provincia di Milano e Regione Lombardia, il contributo di Fondazione Cariplo, Continuus Properzi, Taurus 80 e Credito Artigiano e in convenzione con LeNord, Unione e Università degli Studi di Milano.Info: tel. 02.36527958 – info@ueco.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi