Parte il 3 giugno il festival giunto alla XIX edizione. Su Facebook i commenti liberi per ogni concerto


Redazione

Partono giovedì 3 giugno, alle 21, nella chiesa del Redentore in piazza Redentore a Legnano, i mondiali di canto corale: nove le compagini vocali ospiti della XIX edizione della rassegna “La fabbrica del canto”, provenienti da Sud Africa, Cuba, Giappone, Estonia, Germania, Francia, Bosnia Erzegovina, Finlandia e dall’Italia. La kermesse lombarda (7 le Province coinvolte), a ingresso libero, si concluderà giovedì 1 luglio: per favorire lo scambio tra il pubblico, la Fabbrica del Canto ha aperto una pagina su Facebook dove, per ogni appuntamento, sarà possibile esprimere un giudizio.
Questo il palinsesto: 99 ragazze (due i cori solo femminili, rispettivamente l’Ellerhein dall’Estonia e il Tokyo LC Sayaka dal Giappone), interpreti pop-classici (i 5 solisti Vocaldente dalla Germania in tournée con Mamma mia degli Abba e le hits di George Michael), un sopranista alla Farinelli (Pasi Hyokki, giovane finlandese del coro maschile Talla dalla Finlandia), un coro che canta da 120 anni (il coro di uomini e donne Spd Jedinstvo dalla Bosnia Erzegovina), 20 giovani cubani un po’ musicisti e un po’ ballerini (il coro di uomini e donne Schola Cantorum Coralina).
In totale, dunque, i 230 interpreti dell’America Latina, dell’Africa, dell’Asia e dell’Europa attesi a Bardello, Besana in Brianza, Brescia, Bresso, Brugherio, Busto Arsizio, Busto Garolfo, Canegrate, Caravaggio, Cassano Magnago, Cernusco sul Naviglio, Cesate, Corte Franca, Gavirate, Gerenzano, Grosio, Legnano, Lissone, Magenta, Meda, Milano, Missaglia, Monza, Nerviano, Parabiago, Rescaldina, Rho, Rovello Porro, San Vittore Olona, Saronno, Seregno, Sesto Calende, Sovico, Tovo, Turate, Uboldo, Valmasino, Varese e Zibido San Giacomo.
Maratone vocali inaugurali a Legnano con inizio alle 21, giovedì 3 alla chiesa del Redentore (in piazza Redentore) e venerdì 4 giugno al teatro Galleria (in piazza S. Magno) con l’Ellerhein Girls Choir dall’Estonia, i Nelson Mandela Metropolitan University Choir dal Sud Africa, le Tokyo Ladies Consort Sayaka dal Giappone e i Vocaldente dalla Germania: programma classico (da Mendelssohn agli spiritual) per il 3 e programma folk (dai Beatles a Cole Porter) per il 4. Bis di maratone a Legnano con inizio alle ore 21, giovedì 17 giugno alla chiesa del Redentore (in piazza Redentore) e venerdì 18 giugno alla chiesa di S. Teresa (in piazza Montegrappa): a esibirsi i Mikrokosmos dalla Francia, la Schola Cantorum Coralina da Cuba, gli Spd Jedinstvo dalla Bosnia Erzegovina e i Talla Vocal Ensemble dalla Finlandia.
Maratone musicali anche a Milano con inizio alle 21 e alle 17, sabato 12 giugno alla basilica di Sant’Ambrogio e domenica 13 giugno al teatro Dal Verme: musiche sacre per la storica chiesa milanese dov’è nato il canto ambrosiano (da Rachmaninov a Holst e Poulenc) e musiche folk al Dal Verme con i Talla Vocal Ensemble dalla Finlandia, la Schola Cantorum Coralina da Cuba, i Mikrokosmos dalla Francia, i Nelson Mandela Metropolitan University Choir dal Sud Africa, le Tokyo Ladies Consort Sayaka dal Giappone, i Vocaldente dalla Germania, gli Spd Jedinstvo dalla Bosnia Erzegovina, le Ellerhein Girls Choir dall’Estonia.
Sarà un capolavoro della musica vocale e strumentale come il Vespro della Beata Vergine del cremonese Claudio Monteverdi a chiudere la rassegna, premiata per il secondo anno consecutivo con la medaglia d’oro del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: il gruppo corale e strumentale Jubilate diretto da Paolo Alli sarà martedì 29 giugno alla chiesta del Redentore di Legnano, mercoledì 30 giugno alla chiesa del Carmine di Brescia e giovedì 1 luglio a Caravaggio in provincia di Bergamo. Partono giovedì 3 giugno, alle 21, nella chiesa del Redentore in piazza Redentore a Legnano, i mondiali di canto corale: nove le compagini vocali ospiti della XIX edizione della rassegna “La fabbrica del canto”, provenienti da Sud Africa, Cuba, Giappone, Estonia, Germania, Francia, Bosnia Erzegovina, Finlandia e dall’Italia. La kermesse lombarda (7 le Province coinvolte), a ingresso libero, si concluderà giovedì 1 luglio: per favorire lo scambio tra il pubblico, la Fabbrica del Canto ha aperto una pagina su Facebook dove, per ogni appuntamento, sarà possibile esprimere un giudizio.Questo il palinsesto: 99 ragazze (due i cori solo femminili, rispettivamente l’Ellerhein dall’Estonia e il Tokyo LC Sayaka dal Giappone), interpreti pop-classici (i 5 solisti Vocaldente dalla Germania in tournée con Mamma mia degli Abba e le hits di George Michael), un sopranista alla Farinelli (Pasi Hyokki, giovane finlandese del coro maschile Talla dalla Finlandia), un coro che canta da 120 anni (il coro di uomini e donne Spd Jedinstvo dalla Bosnia Erzegovina), 20 giovani cubani un po’ musicisti e un po’ ballerini (il coro di uomini e donne Schola Cantorum Coralina).In totale, dunque, i 230 interpreti dell’America Latina, dell’Africa, dell’Asia e dell’Europa attesi a Bardello, Besana in Brianza, Brescia, Bresso, Brugherio, Busto Arsizio, Busto Garolfo, Canegrate, Caravaggio, Cassano Magnago, Cernusco sul Naviglio, Cesate, Corte Franca, Gavirate, Gerenzano, Grosio, Legnano, Lissone, Magenta, Meda, Milano, Missaglia, Monza, Nerviano, Parabiago, Rescaldina, Rho, Rovello Porro, San Vittore Olona, Saronno, Seregno, Sesto Calende, Sovico, Tovo, Turate, Uboldo, Valmasino, Varese e Zibido San Giacomo.Maratone vocali inaugurali a Legnano con inizio alle 21, giovedì 3 alla chiesa del Redentore (in piazza Redentore) e venerdì 4 giugno al teatro Galleria (in piazza S. Magno) con l’Ellerhein Girls Choir dall’Estonia, i Nelson Mandela Metropolitan University Choir dal Sud Africa, le Tokyo Ladies Consort Sayaka dal Giappone e i Vocaldente dalla Germania: programma classico (da Mendelssohn agli spiritual) per il 3 e programma folk (dai Beatles a Cole Porter) per il 4. Bis di maratone a Legnano con inizio alle ore 21, giovedì 17 giugno alla chiesa del Redentore (in piazza Redentore) e venerdì 18 giugno alla chiesa di S. Teresa (in piazza Montegrappa): a esibirsi i Mikrokosmos dalla Francia, la Schola Cantorum Coralina da Cuba, gli Spd Jedinstvo dalla Bosnia Erzegovina e i Talla Vocal Ensemble dalla Finlandia.Maratone musicali anche a Milano con inizio alle 21 e alle 17, sabato 12 giugno alla basilica di Sant’Ambrogio e domenica 13 giugno al teatro Dal Verme: musiche sacre per la storica chiesa milanese dov’è nato il canto ambrosiano (da Rachmaninov a Holst e Poulenc) e musiche folk al Dal Verme con i Talla Vocal Ensemble dalla Finlandia, la Schola Cantorum Coralina da Cuba, i Mikrokosmos dalla Francia, i Nelson Mandela Metropolitan University Choir dal Sud Africa, le Tokyo Ladies Consort Sayaka dal Giappone, i Vocaldente dalla Germania, gli Spd Jedinstvo dalla Bosnia Erzegovina, le Ellerhein Girls Choir dall’Estonia.Sarà un capolavoro della musica vocale e strumentale come il Vespro della Beata Vergine del cremonese Claudio Monteverdi a chiudere la rassegna, premiata per il secondo anno consecutivo con la medaglia d’oro del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: il gruppo corale e strumentale Jubilate diretto da Paolo Alli sarà martedì 29 giugno alla chiesta del Redentore di Legnano, mercoledì 30 giugno alla chiesa del Carmine di Brescia e giovedì 1 luglio a Caravaggio in provincia di Bergamo. – – Il programma (https://www.chiesadimilano.it/or/ADMI/pagine/00_PORTALE/2010/Leaflet_corale.pdf)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi