di Nome COGNOME Eventuale qualifica
Redazione

Domenica 4 ottobre, presso la chiesa di San Giacomo a Zibido S. Giacomo (piazza Roma 22), alle 17.30, si terrà il primo concerto dell’edizione autunnale 2009 della rassegna “Musica per le Abbazie”, organizzata dall’Associazione Musica Laudantes di Cesano Boscone.
In programma il Concerto grosso op. IV n. 1 in sol maggiore di G.F. Handel e Le quattro stagioni di A. Vivaldi, nell’esecuzione dell’Ensemble Barocco de “I Pomeriggi Musicali” (violino solo e concertatore Alessandro Braga, violini primi Igor Riva e Cecilia Nocchi, violini secondi Lino Pietrantoni e Chiara Spagnoli, viola Elena Confortini, violoncello Simone Scotto, contrabbasso Alessio Depaoli, tiorba e chitarra barocca Diego Cantalupi, clavicembalo Riccardo Doni).
L’Ensemble Barocco de “I Pomeriggi Musicali” nasce con l’intento di approfondire la prassi esecutiva della musica del Settecento utilizzando strumenti originali. È costituito dalle prime parti dell’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano e si avvale della collaborazione di affermati “specialisti” della musica barocca.
Alessandro Braga ha studiato presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano con Felice Cusano. Si è perfezionato con Maja Jokanovich presso l’Accademia di Musica di Novara dove ha ottenuto il diploma “con menzione speciale”. Già vincitore nel 1995 del concorso per il ruolo di “Concertino dei Primi Violini e Spalla dei Secondi Violini” nell’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, nel 2000 ha vinto il concorso di “Primo Violino di Spalla” nella stessa orchestra; da allora si esibisce anche in veste di solista e concertatore. Collabora con l’Orchestre des Champs-Elisées diretta da Philippe Herrewege.
La rassegna “Musica per le Abbazie” 2009 è realizzata con il patrocinio di Regione Lombardia – Culture, Identità e Autonomie della Lombardia e Provincia di Milano e con il contributo di Parco agricolo sud Milano.
Info: musicalaudantes@hotmail.com Domenica 4 ottobre, presso la chiesa di San Giacomo a Zibido S. Giacomo (piazza Roma 22), alle 17.30, si terrà il primo concerto dell’edizione autunnale 2009 della rassegna “Musica per le Abbazie”, organizzata dall’Associazione Musica Laudantes di Cesano Boscone.In programma il Concerto grosso op. IV n. 1 in sol maggiore di G.F. Handel e Le quattro stagioni di A. Vivaldi, nell’esecuzione dell’Ensemble Barocco de “I Pomeriggi Musicali” (violino solo e concertatore Alessandro Braga, violini primi Igor Riva e Cecilia Nocchi, violini secondi Lino Pietrantoni e Chiara Spagnoli, viola Elena Confortini, violoncello Simone Scotto, contrabbasso Alessio Depaoli, tiorba e chitarra barocca Diego Cantalupi, clavicembalo Riccardo Doni).L’Ensemble Barocco de “I Pomeriggi Musicali” nasce con l’intento di approfondire la prassi esecutiva della musica del Settecento utilizzando strumenti originali. È costituito dalle prime parti dell’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano e si avvale della collaborazione di affermati “specialisti” della musica barocca.Alessandro Braga ha studiato presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano con Felice Cusano. Si è perfezionato con Maja Jokanovich presso l’Accademia di Musica di Novara dove ha ottenuto il diploma “con menzione speciale”. Già vincitore nel 1995 del concorso per il ruolo di “Concertino dei Primi Violini e Spalla dei Secondi Violini” nell’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, nel 2000 ha vinto il concorso di “Primo Violino di Spalla” nella stessa orchestra; da allora si esibisce anche in veste di solista e concertatore. Collabora con l’Orchestre des Champs-Elisées diretta da Philippe Herrewege.La rassegna “Musica per le Abbazie” 2009 è realizzata con il patrocinio di Regione Lombardia – Culture, Identità e Autonomie della Lombardia e Provincia di Milano e con il contributo di Parco agricolo sud Milano.Info: musicalaudantes@hotmail.com

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi