Martedì 22 aprile le pagine sacre e i brani corali di P�rt, Britten e Bernstein nel quarto concerto del ciclo


Redazione

18/04/2008

Martedì 22 aprile, alle 21, nella Basilica di San Marco a Milano, quarto concerto del ciclo “900 in musica” alle radici della musica contemporanea, con l’esecuzione di pagine sacre e composizioni corali di Arvo Pärt, Benjamin Britten e Leonard Bernstein. Tre compositori esponenti di differenti tradizioni, scuole e culture musicali – rispettivamente estone, inglese e statunitense -, si incontrano in un programma che mette a dialogo pagine di grande intensità e pregio.

La rassegna, curata da don Luigi Garbini, è organizzata dalla Fondazione Radici nel Futuro, con l’intento di avvicinare il grande pubblico alla musica classica nelle trascrizioni più moderne del Novecento. La manifestazione, a ingresso gratuito, é promossa con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Regione Lombardia e del Comune di Milano, in collaborazione con la Fondazione Bassanini e Tremontani Onlus e la Fondazione Cariplo.

Dopo il tutto esaurito del concerto speciale dedicato alle grandi musiche per il cinema di Nino Rota, in febbraio al Teatro Nuovo, con la serata del 22 aprile la rassegna prosegue nella suggestiva cornice della Basilica di San Marco.

Protagonisti il Coro da Camera “Ricercare Ensemble” e l’Orchestra Accademia degli Invaghiti diretti da Romano Adami, con i contributi solistici della soprano Roberta Pozzer e dei musicisti Eva Perfetti (arpa), Athos Bovi (percussioni) e Francesco Moi (organo).

Formazione di riconosciuto talento e pregio, il Coro da Camera “Ricercare Ensemble”, fondato a Revere (Mantova) nel 1984, ha all’attivo repertori classici e contemporanei che comprendono gli aspetti più significativi della produzione corale, sia a cappella che concertante. Sotto la guida del maestro Romano Adami, direttore musicale dal 1992, svolge un’intensa attività concertistica con manifestazioni di successo sia in Italia che all’estero.

Al Coro si affianca, per l’occasione, l’Orchestra Accademia degli Invaghiti di Mantova, fondata nel 1996, formazione nota per la propria attività nel campo della musica antica e barocca, con diverse esperienze di ricerca e indagine musicologica anche nella letteratura contemporanea e su repertori inediti.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti.
Info: Fondazione Radici nel Futuro (tel. 02.72000926 – info@frnf.it – www.fondazioneradicinelfuturo.it)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi