L'1 novembre in San Marco a Milano concerto della Camerata dei Laghi con il coro Dodecantus di Treviso


Redazione

29/10/2008

Un concerto per i contadini della Bolivia. È questa l’iniziativa organizzata dall’Associazione Musicale Harmonia Gentium di Lecco in collaborazione con Caritas Ambrosiana. Sabato 1 novembre, alle 21 (ingresso libero con offerte volontarie), nella Basilica di San Marco a Milano, nell’ambito della 23esima rassegna internazionale dei capolavori di Musica religiosa, il coro Dodecantus di Treviso e l’orchestra Camerata dei Laghi di Gallarate eseguiranno, sotto la direzione del maestro PierAngelo Pelucchi il Te Deum per l’incoronazione di Napoleone di Simone Mayr e il Miserere per la Cappella imperiale di Vienna di Gaetano Donizetti.

Le offerte raccolte durante la serata intitolata “Mayr e Donizetti: il Maestro e l’Allievo a confronto” aiuteranno un centinaio di famiglie di contadini ad avviare l’attività agricola nelle terre incolte e inutilizzate che lo Stato ha affidato loro sottraendole ai latifondisti, applicando così la legge di riforma agraria per la quale da anni lotta il movimento dei senza terra.

In particolare il progetto denominato Madre Tierra, realizzato in collaborazione con la Chiesa boliviana e il Ministero delle Terre del governo di La Paz, prevede la costruzione di pozzi e l’acquisto di tende, attrezzi agricoli e sementi. In un secondo momento saranno realizzati corsi di formazione.

L’iniziativa è patrocinata dalla Regione Lombardia con il contributo del Comune di Milano.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi