Al servizio dell’Istituto Salesiano e delle sue numerose scuole, la struttura è caratterizzata dall’attività del “Cineclub”

di Nino PISCHETOLA

Auditorium Don Bosco

Ricorre quest’anno il 30° anniversario di attività dell’Auditorium Don Bosco di via Melchiorre Gioia 48 a Milano. Oggi la struttura resta al servizio dell’Istituto Salesiano e delle sue numerose scuole, ma ospita anche diverse atre iniziative accanto al cinema: conferenze, spettacoli teatrali, recital, concerti, convegni, corsi.

Nel 1992 l’Auditorium, pur terminato, da tempo era chiuso e inattivo. Grazie a un gruppo di giovani appassionati critici del Centro Studi Cinematografici di via Napo Torriani, guidato da Giulio Martini, giornalista Rai e critico cinematografico, si diede avvio a un Cineforum, che ebbe subito successo, tanto che presto si è arrivati ad estenderlo a cinque giorni alla settimana per 8 mesi da ottobre a maggio. Nel corso di questi 30 anni è stata fatta una continua opera di ammodernamento delle strutture, delle apparecchiature e di messa a norma degli impianti della sala.

L’attività prevalente dell’Auditorium Don Bosco è sempre il Cineforum, un Cineforum del tutto speciale con una formula unica: non c’è giorno fisso, cioè con l’abbonamento si usufruisce di una tessera personale che permette di assistere quando si vuole a ognuna delle sei proiezioni settimanali, da domenica pomeriggio a venerdì sera, tanto lo spazio non manca (650 posti), e questa flessibilità permette anche di non perdere nessuno dei 30 film in programma durante l’anno.

Questa invenzione unica e caratteristica del “Cineclub” piace a molti, che arrivano pure da fuori città. Il “Cineclub” è dedicato al critico cattolico André Bazin, fondatore della rivista Les Cahiers du cinema e garantisce, oltre a questa comodità, altri importanti servizi culturali: ogni volta la presentazione e il dibattito con un esperto, corsi gratuiti di approfondimento di storia del cinema (i cosiddetti “Capolavori alla moviola”), un volume di 150 pagine in omaggio sui 30 film proposti, la realizzazione di videotapes grazie a un gruppo apposito di film-makers, un corso di recitazione.

Inoltre il “Cineclub” ha anche avviato una innovativa esperienza di viaggi “cine-turistici”, assieme all’agenzia diocesana “Duomo Viaggi”: la prossima meta sarà Israele dal 13 al 20 giugno 2013, tra archeologia, Bibbia e cinema; un viaggio di fede e di storia tra i racconti cinematografici di ieri e di oggi.

Info: tel. 02.69004034.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi