“I volti della povertà” in scena al S. Elembardo a cura del Teatro Officina

PROGETTI E SPETTACOLI DEL TEATRO OFFICINA SULLA MEMORIA STORICA

Da giovedi 1 a sabato 3 dicembre (ore 21) e domenica 4 (ore 16), prodotto dal Teatro Officina, andrà in scena, presso il teatro di via S. Elembardo 2 a Milano, I volti della povertà, un spettacolo per il ventesimo anniversario della morte di padre David Maria Turoldo, per la regia di Massimo De Vita e Daniela Airoldi Bianchi, con Massimo De Vita, Luca Aiello, Mavis Castellanos, Stefano Grignani, Irene Quartana, Eleonora Sacchi (collaborazione alla drammaturgia Roberto Carusi con un contributo di Mohamed Ba; scenografie Carla Cipolla e Gianluca Martinelli; video Enzo Biscardi).

Raccogliendo materiali poetici e di prosa, lo spettacolo punta dritto sul nostro tempo e sulla necessità di farsi prossimi verso gli ultimi, e verso gli stranieri innanzitutto, che vivono il massimo della disperazione, ma anche il massimo della speranza. Al messaggio turoldiano si aggiungono quelli di altri testimoni, da monsignor Tonino Bello a padre Alex Zanotelli, da don Virginio Colmegna a don Angelo Casati, a don Luigi Ciotti. Ingresso con tessera associativa: euro 10.

Info e prenotazioni: tel 02.2553200 – info@teatroofficina.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi