Venerdì 15 ottobre a Canzo la consegna della XIII edizione


Redazione

Gianni Bugno, Claudio Gregori e Mario Resca sono i vincitori del Premio internazionale “Vincenzo Torriani” 2010, giunto alla XIII edizione e destinato “a chi ama il ciclismo e lo fa vivere”. Il campione monzese due volte iridato, il giornalista e scrittore tra i più ispirati “cantori” della bicicletta e il Direttore generale dei Musei italiani, sincero appassionato di ciclismo, riceveranno il riconoscimento intitolato al grande patròn venerdì 15 ottobre presso Villa Rizzoli a Canzo (Como), a partire dalle 11.30 (ingresso a inviti). La cerimonia sarà condotta da Auro Bulbarelli, vicedirettore di Rai Sport. Ai tre premiati sarà consegnato il trofeo opera dello scultore Domenico Greco, composto da un basamento sormontato da una figura stilizzata in bronzo, che rappresenta un ciclista nel momento del massimo sforzo in salita.
Il Premio internazionale “Vincenzo Torriani” è nato nel 1998 su iniziativa della Associazione “Aldo ed Emilio De Martino” e si è poi perpetuato di anno in anno per volontà dei figli dell’organizzatore del Giro d’Italia e di molte altre corse, celebrando l’opera di personaggi impegnati nella tutela e nella promozione dei valori del ciclismo: campioni, imprenditori, organizzatori, dirigenti, giornalisti.
Nell’albo d’oro Bugno, Gregori e Resca succedono a Sergio Zavoli e Rino Negri (1998), Carmine Castellano e Pietro Garinei (1999), Fiorenzo Magni e Alfredo Martini (2000), Vittorio Adorni ed Eddy Merckx (2001), Candido Cannavò (2002), Ercole Baldini, Ernesto Colnago e Ferruccio Dardanello (2003), Felice Gimondi, Paolo Sorbini e Fred Mengoni (2004), Francesco Moser, Giorgio Albani e Costantino Ruggiero (2005), Giuseppe Saronni, Renato Di Rocco e Pietro Ferrero (2006), Miguel Indurain, Valentino Campagnolo e Sergio Neri (2007), Adriana Bartali, Franco Ballerini e Gian Paolo Ormezzano (2008), Paolo Bettini, Giovanni Tredici e Claudio Ferretti (2009).
Durante la cerimonia sarà consegnato anche il premio “Cuore d’Argento” (III edizione) ad Alessandra De Stefano, inviata Rai al seguito del Giro d’Italia e delle principali corse ciclistiche internazionali. Per l’occasione il cantautore Gianfranco Balestrini e la sua band proporranno ai presenti una canzone espressamente dedicata al Giro di Lombardia.
Il Premio Torriani ha luogo nell’ambito di “Dal Ghisallo al Muro”, manifestazione organizzata da NonSoloTurismo, con il patrocinio e il contributo della Comunità Montana Triangolo Lariano e della Provincia di Como (Assessorato Sport e Turismo), il patrocinio dei Comuni di Canzo, Magreglio e Sormano, sponsorizzata da Banca di Credito Cooperativo dell’Alta Brianza, Trenitalia-LeNord e Diavolina Gianni Bugno, Claudio Gregori e Mario Resca sono i vincitori del Premio internazionale “Vincenzo Torriani” 2010, giunto alla XIII edizione e destinato “a chi ama il ciclismo e lo fa vivere”. Il campione monzese due volte iridato, il giornalista e scrittore tra i più ispirati “cantori” della bicicletta e il Direttore generale dei Musei italiani, sincero appassionato di ciclismo, riceveranno il riconoscimento intitolato al grande patròn venerdì 15 ottobre presso Villa Rizzoli a Canzo (Como), a partire dalle 11.30 (ingresso a inviti). La cerimonia sarà condotta da Auro Bulbarelli, vicedirettore di Rai Sport. Ai tre premiati sarà consegnato il trofeo opera dello scultore Domenico Greco, composto da un basamento sormontato da una figura stilizzata in bronzo, che rappresenta un ciclista nel momento del massimo sforzo in salita.Il Premio internazionale “Vincenzo Torriani” è nato nel 1998 su iniziativa della Associazione “Aldo ed Emilio De Martino” e si è poi perpetuato di anno in anno per volontà dei figli dell’organizzatore del Giro d’Italia e di molte altre corse, celebrando l’opera di personaggi impegnati nella tutela e nella promozione dei valori del ciclismo: campioni, imprenditori, organizzatori, dirigenti, giornalisti.Nell’albo d’oro Bugno, Gregori e Resca succedono a Sergio Zavoli e Rino Negri (1998), Carmine Castellano e Pietro Garinei (1999), Fiorenzo Magni e Alfredo Martini (2000), Vittorio Adorni ed Eddy Merckx (2001), Candido Cannavò (2002), Ercole Baldini, Ernesto Colnago e Ferruccio Dardanello (2003), Felice Gimondi, Paolo Sorbini e Fred Mengoni (2004), Francesco Moser, Giorgio Albani e Costantino Ruggiero (2005), Giuseppe Saronni, Renato Di Rocco e Pietro Ferrero (2006), Miguel Indurain, Valentino Campagnolo e Sergio Neri (2007), Adriana Bartali, Franco Ballerini e Gian Paolo Ormezzano (2008), Paolo Bettini, Giovanni Tredici e Claudio Ferretti (2009).Durante la cerimonia sarà consegnato anche il premio “Cuore d’Argento” (III edizione) ad Alessandra De Stefano, inviata Rai al seguito del Giro d’Italia e delle principali corse ciclistiche internazionali. Per l’occasione il cantautore Gianfranco Balestrini e la sua band proporranno ai presenti una canzone espressamente dedicata al Giro di Lombardia.Il Premio Torriani ha luogo nell’ambito di “Dal Ghisallo al Muro”, manifestazione organizzata da NonSoloTurismo, con il patrocinio e il contributo della Comunità Montana Triangolo Lariano e della Provincia di Como (Assessorato Sport e Turismo), il patrocinio dei Comuni di Canzo, Magreglio e Sormano, sponsorizzata da Banca di Credito Cooperativo dell’Alta Brianza, Trenitalia-LeNord e Diavolina – Gianni Bugno, Claudio Gregori e Mario Resca –

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi