Domenica 25 maggio si conclude a Bresso una esperienza formativa innovativa per genitori e figli


Redazione

23/05/2008

Domenica 25 maggio si conclude “Tifo in Famiglia”, una esperienza formativa volta ad approfondire il modo di relazionarsi con gli altri e il rapporto genitori-figli, organizzata dal Gs Bresso 4 presso l’oratorio della parrocchia Madonna della Misericordia, in collaborazione con il Comitato Provinciale del Centro Sportivo Italiano.

Il corso di formazione – proposto nel solco indicato dal Contratto Etico Sportivo promosso dal Gs Bresso 4 e firmato dalla società bressesi in febbraio – ha coinvolto in modo nuovo e divertente più di 20 famiglie, utilizzando un argomento coinvolgente, quale il tifo, per approfondire il tema della comunicazione e della relazione tra le persone, affrontando temi di grande attualità quali il senso del limite e la voglia di eccesso, la violenza e il linguaggio, la capacità di autoironia e il modo di comunicare in famiglia, ecc.

Obiettivo del corso di formazione è stato quello di offrire a genitori e figli nuovi e stimolanti argomenti di dialogo per approfondire, con un rinnovato confronto a casa, temi importanti e non sempre semplici da far emergere. «Un’esperienza nuova e coinvolgente – hanno dichiarato alcuni genitori partecipanti -, che ci ha aiutato a vedere la nostra famiglia ancora più come una “squadra” che sta crescendo insieme, nella vita». «Anche il confronto tra genitori e stato un argomento molto apprezzato – hanno aggiunto -, che ha aiutato a sottolineare il senso di comunità».

Il percorso formativo, iniziato a marzo con la partecipazione a un’esperienza di tifo in curva (Sparkling Volley Milano), ha visto poi approfondimenti svolti con i ragazzi sul tema del “compiere l’impresa, nella vita e nello sport”, e tre incontri di approfondimento per i genitori: “Arrivare alla medaglia d’oro a Pechino non è un sogno, neanche per noi” (il tifo e l’impresa sportiva, con Roberto Mauri del Csi Milano); “Vivere lo sport come allenamento per la nostra vita” (il valore educativo dello sport, con don Alessio Albertini); “Allenatore? Tifoso? Compagno di squadra? Massaggiatore? Avversario? Come vivo i rapporti con mio figlio?” (la comunicazione e i rapporti in famiglia, con Chiara Godina della Fom).

Domenica 25 maggio, a partire dalle 15, durante le finali del Memorial Meraldi (torneo di calcio a 7 per squadre under 14, che si terrà presso l’oratorio della parrocchia Madonna della Misericordia – via Villoresi 43, Bresso), la grande festa del tifo sarà il momento per “provare” anche operativamente a fare il tifo in modo divertente e gioioso.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi