Redazione

Centocinquanta giovani tifosi delle 14 squadre europee in lizza nel Mondiale a scuola di tolleranza razziale e fair-play: è l’iniziativa lanciata dal Consiglio d’Europa in programma dal 4 al 7 giugno nell’Europa Park, parco divertimenti presso Friburgo.

L’evento si iscrive all’interno della campagna “Tutti diversi – tutti uguali”, indetta dal Cde contro il razzismo, la discriminazione, l’antisemitismo e l’islamofobia. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i giovani dai 15 ai 18 anni a questi temi e di aiutarli a diffondere tra i tifosi il fair-play e il dialogo interculturale.

Durante i quattro giorni di incontro i giovani tifosi realizzeranno striscioni e cartelli a favore della tolleranza e parteciperanno a manifestazioni sportive non competitive. Il tutto sotto il patrocinio di Fare (Football against racism in Europe).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi