Redazione

In principio era di cuoio, marrone e pesante. Via via è stato realizzato in materiale sempre più sofisticato e leggero ed è diventato prima bianco, poi bianconero e infine colorato. Da un certo punto in avanti ha anche ricevuto un nome: Telstar, Tango, Azteca, Etrusco, Questra, Tricolore, Fevernova.

L’ultimo erede della lunga dinastia dei palloni “mondiali” si chiama Teamgeist ed è la sfera ufficiale di Germania 2006. Realizzato dall’Adidas (dal 1970 fornitore ufficiale della Fifa), ha una circonferenza di 79 cm e un peso oscillante tra i 441 e i 444 gr.

Completamente rinnovata la configurazione, composta da 14 pannelli che conferiscono al pallone una superficie liscia e perfettamente sferica. Classico l’abbinamento cromatico: il bianco e il nero, tradizionali colori tedeschi, con accenni dorati ispirati alla Coppa. È stato sottoposto a una serie rigorosa di test di laboratorio, tutti superati.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi