Al Forum di Assago i campionati iridati dilettanti. Tra i protagonisti Roberto Cammarelle e Clemente Russo, eroi di Pechino 2008

Mauro COLOMBO
Redazione

Con i sorteggi in programma a Pieve Emanuele e la cerimonia inaugurale all’Arena Civica, si aprono oggi a Milano i 15esimi Campionati mondiali di pugilato dilettanti. Un evento fortemente voluto dal Comitato organizzatore presieduto da Andrea Locatelli, dalla Federazione Pugilato Italiana (Fpi) guidata da Franco Falcinelli e dalle istituzioni territoriali (Regione, Provincia e Comune). La grande boxe torna in una delle metropoli che per decenni ne è stata la capitale, nel ricordo di Giovanni Parisi, l’ultimo big milanese (d’adozione), campione olimpico e mondiale, che avrebbe dovuto essere il testimonial del torneo, ma che è scomparso tragicamente pochi mesi fa in un incidente stradale.
I combattimenti al Mediolanum Forum di Assago avranno inizio domani: sul ring 623 pugili in rappresentanza di 143 Paesi, per un totale di 612 match più due incontri femminili dimostrativi. L’Italia schiera la formazione migliore: oltre a Roberto Cammarelle e Clemente Russo (oro e argento a Pechino 2008), tra le teste di serie figura anche Vincenzo Picardi: con loro, Vittorio Parrinello, Alessio Di Savino, Domenico Valentino, Dario Vangeli, Alessandro Marziali, Luca Podda e Gianluca Rosciglione.
Da domani a domenica 6 settembre, ogni giorno in programma tre sessioni di combattimenti (mattino, pomeriggio e sera). Da lunedì 7 a mercoledì 9 due sessioni, pomeridiana e serale. Venerdì 11 le semifinali, sabato 12 le finali. L’evento sarà trasmesso da Dahlia Tv, con 73 ore di diretta. Con i sorteggi in programma a Pieve Emanuele e la cerimonia inaugurale all’Arena Civica, si aprono oggi a Milano i 15esimi Campionati mondiali di pugilato dilettanti. Un evento fortemente voluto dal Comitato organizzatore presieduto da Andrea Locatelli, dalla Federazione Pugilato Italiana (Fpi) guidata da Franco Falcinelli e dalle istituzioni territoriali (Regione, Provincia e Comune). La grande boxe torna in una delle metropoli che per decenni ne è stata la capitale, nel ricordo di Giovanni Parisi, l’ultimo big milanese (d’adozione), campione olimpico e mondiale, che avrebbe dovuto essere il testimonial del torneo, ma che è scomparso tragicamente pochi mesi fa in un incidente stradale. I combattimenti al Mediolanum Forum di Assago avranno inizio domani: sul ring 623 pugili in rappresentanza di 143 Paesi, per un totale di 612 match più due incontri femminili dimostrativi. L’Italia schiera la formazione migliore: oltre a Roberto Cammarelle e Clemente Russo (oro e argento a Pechino 2008), tra le teste di serie figura anche Vincenzo Picardi: con loro, Vittorio Parrinello, Alessio Di Savino, Domenico Valentino, Dario Vangeli, Alessandro Marziali, Luca Podda e Gianluca Rosciglione.Da domani a domenica 6 settembre, ogni giorno in programma tre sessioni di combattimenti (mattino, pomeriggio e sera). Da lunedì 7 a mercoledì 9 due sessioni, pomeridiana e serale. Venerdì 11 le semifinali, sabato 12 le finali. L’evento sarà trasmesso da Dahlia Tv, con 73 ore di diretta.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi