Con l’iniziativa “Day Arbitro”, attraverso cui molti degli 8 mila arbitri del Centro sportivo italiano hanno rinunciato alla diaria di una gara per devolverla a favore dell’iniziativa di charity scelta per il 2013

Csi ad Haiti

Ammonta a 24 mila euro la somma raccolta dal Centro sportivo italiano con l’iniziativa “Day Arbitro”, l’appuntamento di charity attraverso cui molti degli 8 mila arbitri del Csi sparsi in tutta Italia hanno rinunciato alla diaria di una gara per devolverla a favore dell’iniziativa di solidarietà scelta come obiettivo del 2013. Tirate le somme, la raccolta del 2013 ha visto aderire 60 comitati, che complessivamente hanno donato la somma di ventiquattromila euro.

Una cifra record, capace di poter esaudire il sogno iniziale: quello di poter realizzare un campo tutto nuovo ad Haiti per far giocare i giovani dell’isola caraibica, un Paese con mille problemi, dove la presenza dello sport può fare la differenza. Proseguirà infatti anche nella prossima estate la campagna “Il Csi per Haiti”, a seguito dell’intesa raggiunta dall’ente arancioblu con il governo haitiano.

All’inaugurazione del campo ad Haiti sarà lasciato un pannello con i nomi di tutti i Comitati, che hanno aderito all’iniziativa, da Nord a Sud Italia. Tra gli altri, Asti; Avellino; Belluno; Bologna; Brindisi; Cagliari; Catania; Cremona; Cuneo; Enna; Faenza; Ferrara; Genova; Imola; Imperia; Lecce; Lucca; Messina; Milano; Napoli; Palermo; Perugia; Reggio Calabria; Roma; Sassari; Siracusa; Torino; Treviso; Varese; Venezia.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi