Dal 9 all’11 dicembre 600 dirigenti provenienti da tutta Italia si incontrano nel centro francescano per il meeting nazionale

Massimo Achini

“L’educazione sfida lo sport. Alleanze, sguardi profetici e segni di speranza” è il tema scelto dal Centro Sportivo Italiano per l’edizione 2011 del tradizionale meeting nazionale che l’associazione organizza ad Assisi da venerdì 9 a domenica 11 dicembre. La città di San Francesco ospiterà oltre 600 rappresentanti dei quadri associativi, per condurre una riflessione a tutto campo sui modi in cui lo sport risponde al deficit educativo che si riscontra oggi nella società, e sull’opportunità che esso adegui ai tempi i suoi contenuti formativi ed etici. La seconda parte del tema – “Alleanze, sguardi profetici e segni di speranza ” – guarda alla trasversalità del compito educativo, che chiama in causa una pluralità di soggetti, cercando di scorgere appunto nella società italiana elementi di novità e piste da seguire.

«L’educazione sfida lo sport – tiene a precisare il presidente nazionale del Csi, Massimo Achini -, ma è anche vero che l’educazione sfida il Csi. Nel presente e nel futuro l’associazione è chiamata a dare il meglio di se stessa per giocare sino in fondo la difficile partita educativa che l’attende. Noi, andando dritti al cuore delle nostre radici, ad Assisi vogliamo ragionare su come “costruire un Csi sulla roccia”, capace di resistere all’alluvione di “non valori” che caratterizza il nostro tempo e di essere incisivo e concreto nella sua sfida educativa».

A guidare i lavori tre interventi per altrettanti punti di vista: della Chiesa, con don Mario Lusek, direttore Ufficio Sport e Turismo Cei; del Terzo Settore, con Andrea Olivero, portavoce del Forum del Terzo Settore: dello Sport, con Raffaele Pagnozzi, segretario generale del Coni. Nella tre giorni umbra interverranno inoltre l’onorevole Santo Versace, don Antonio Mazzi della Fondazione Exodus, Felice Pulici della Federazione Sport Sordi Italia, Jibril Rajoub, presidente del Comitato Olimpico Palestinese con padre Ibrahim Faltas della Custodia di Terra Santa. E ancora il generale Gianni Gola, presidente onorario del Comitato Internazionale Sport Militare, Damiano Tommasi, presidente Associazione Italiana Calciatori, Renzo Ulivieri dell’Associazione Italiana Allenatori di Calcio, Giusy Versace, campionessa Cip, don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani.

Nel corso del Meeting di Assisi una giuria nazionale di giovani del Csi eleggerà inoltre il campione della neonata categoria “ Un modello per i giovani” fra i 15 candidati (tra questi Parisse, Zola, Simoncelli, Zanardi, Compagnoni, Maddaloni e Cassina) proposti dalla giuria tecnica del Premio Internazionale Fair Play Mecenate, il prestigioso riconoscimento che da 15 anni si assegna in Toscana, prima ad Arezzo, e dal 2006 a Cortona. Assisi 2011 sarà inoltre l’occasione per presentare la campagna nazionale di solidarietà Fondazione Francesca Rava “ il Csi per Haiti”.

Per la prima volta il meeting di Assisi approderà su Facebook, con una pagina aggiornata in tempo reale sull’andamento dell’incontro e la possibilità per gli utenti di esprimere opinioni e commenti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi