All’oratorio Aso di Cernusco sul Naviglio un’intera giornata di confronto e dibattito tra più di 300 giovani e i volti più noti del sistema sportivo, per tirare fuori idee nuove e vincenti per lo sport italiano

Calcio giovanile

Il mondo dello sport ha bisogno di “aria fresca”, di idee nuove, di concretezza per affrontare e risolvere i problemi delle società sportive e di tutto il sistema sportivo italiano. Per questo il Centro Sportivo Italiano ha inventato la prima «24 ore di idee per lo sport» mai realizzata in Italia. Andiamo con ordine e proviamo a capire di che cosa si tratta:

Sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio, presso l’oratorio Aso di Cernusco sul Naviglio (scelto nella convinzione che l’oratorio possa e debba essere il centro di gravità del sistema sportivo italiano), si dipaneranno 24 ore consecutive di confronto e dibattito tra più di 300 giovani e i volti più noti del sistema sportivo, per tirare fuori idee nuove e vincenti per lo sport italiano.

La giornata sarà articolata in 24 sessioni di lavoro di un’ora ciascuna, su 24 temi “caldi” per lo sport italiano. Ogni sessione sarà suddivisa in un match della durata di 40 minuti in cui gli ospiti si “sfidano” per rispondere a una serie di domande ed esprimere un’idea concreta per lo sport; un time-out di 20 minuti in cui i testimonial portano la loro esperienza a forte impatto emozionale; un “terzo tempo” della durata di un’ora in cui le società sportive si confrontano con ospiti e testimonial.

Tra gli ospiti hanno già aderito Giovanni Malagò, Graziano Delrio, Gianni Letta, Luca Pancalli, Antonio Rossi, Andrea Zorzi, Igor Cassina, Emiliano Mondonico, Mauro Berruto, Giampaolo Montali, Massimo Moratti, Giusy Versace, Cecilia Camellini, Nazionale Amputati, Salvatore Sanzo, Ernesto Olivero e molti altri…

Spettacoli, musica e animazione si alterneranno per rendere l’evento dinamico e ritmato. Ci sarà anche modo di divertirsi con sfide a biliardino 11 vs 11 oppure partecipando alla prima maratona su tapis-roulant. Per i giovani ci sarà anche la possibilità di giocare per qualche ora in una palestra adiacente all’Oratorio.

Per prepararsi all’evento sono stati “convocati” 300 giovani under 35 delle società sportive. Durante la 24 ore saranno parte fondamentale dell’evento, faranno domande, voteranno le idee migliori e interverranno (ogni ora) per portare la voce delle società sportive.

Entro il 20 dicembre è possibile iscriversi servendosi del modulo allegato. «Aprire strade impossibili» è sempre stata la vocazione del Csi, che è convinto che la 24 ore diventerà un appuntamento fisso per lo sport italiano nei prossimi anni.

Info: Fabio Pini, segretario provinciale Csi Milano (tel. 02.58391418; fabio.pini@csi.milano.it)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi