Alle 17.30 il taglio del nastro alla presenza dell’Arcivescovo emerito, cardinale Dionigi Tettamanzi, e presentazione del libro “La vita è bella!” con Paola Bignardi (autrice) e Antonio Sciortino (Famiglia Cristiana). La struttura ospiterà bimbi in terapia

di Luisa BOVE

libro bignardi

Grande festa martedì 12 giugno a “CasAmica” (via S. Achilleo 4 Milano) per l’inaugurazione delle ultime 4 stanze realizzate per ospitare i bambini malati. L’appuntamento è per le 17.30 con i saluti della presidente Lucia Cagnacci Vedani e il taglio del nastro affidato all’arcivescovo emerito Dionigi Tettamanzi, che più tardi (alle 18.30 nell’attigua basilica SS. Nereo e Achilleo) terrà una relazione «sull’accoglienza e la solidarietà per affrontare nella speranza la malattia», spiega la presidente. Seguirà la presentazione del libro “La vita è bella!” (editrice Ave, 210 pagine, 11 euro) con l’autrice Paola Bignardi e il direttore di Famiglia Cristiana don Antonio Sciortino. È la storia di Alessia, un’adolescente, ospite per lungo tempo presso CasAmica.

L’associazione oggi dispone di quattro strutture di accoglienza per ospitare bambini in terapia, soprattutto oncologica, che vengono a Milano con i loro genitori per curarsi presso gli ospedali della città.

La nuova struttura, in zona Città Studi, dedicata ai bimbi comprende 12 stanze doppie per un totale di 36 posti (aggiungendo il terzo letto) con bagno. Si tratta di una struttura di 465 mq, con una grande sala comune, un locale per i giochi, uno per lo studio e un giardino esterno attrezzato.

L’associazione, nata nel 1986 grazie all’iniziativa di una famiglia di imprenditori milanese che volle in questo modo onorare la memoria dei propri genitori, «ha lo scopo di rispondere al bisogno di accoglienza legato, all’importante fenomeno della migrazione sanitaria», spiegano i responsabili, «cioè di chi proviene da fuori regione per curarsi presso gli istituti sanitari di eccellenza di Milano».

Con l’apertura nella primavera dell’anno scorso della struttura riservata ai minori, l’attività di accoglienza dell’associazione ha raggiunto numeri importanti: 4 case di accoglienza aperte 365 giorni l’anno, capaci di offrire oltre cento posti letto, per un’ospitalità di circa 4 mila persone all’anno con 35 mila pernottamenti.

CasAmica Onlus, che non è convenzionata con enti pubblici, si avvale soprattutto della disponibilità dei volontari e si autogestisce grazie alla generosità di aziende e privati.

Per il suo operato in ambito sociale e umanitario, la presidente Vedani ha ricevuto l’Ambrogino d’oro dal Comune di Milano e il premio “Il Campione” istituito dai City Angels. Per info: segreteria@casamica.it e www.casamica.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi