Cerimonia di assegnazione alle 18 alla Fondazione Ambrosianeum

Giuseppe Guzzetti
Giuseppe Guzzetti

Il “Premio Giuseppe Lazzati”, giunto nel 2019 all’VIII edizione, sarà assegnato a Giuseppe Guzzetti, avvocato, filantropo, dal 1997 presidente di Fondazione Cariplo e punto di riferimento indiscusso per il terzo settore in Italia e all’estero.

La consegna del Premio, a opera del presidente Ambrosianeum Marco Garzonio, avverrà lunedì 25 marzo, alle 18, nella Sala Falck della Fondazione Ambrosianeum (via delle Ore 3, Milano).

Nel corso della cerimonia di premiazione il professor Giovanni Bazoli, avvocato e fino al 2016 presidente di Banca Intesa San Paolo (istituto del quale è tuttora presidente onorario, interverrà sul tema «Le ragioni di una riconoscenza».

Fondazione Ambrosianeum, della quale nell’immediato dopoguerra Giuseppe Lazzati fu uno dei fondatori insieme al cardinale Ildefonso Schuster e ad Enrico Falck, attribuisce il Premio ogni quattro anni a «una personalità che abbia testimoniato i valori cui l’ex Rettore della Cattolica ispirò la propria vita di “fedele laico”, come lui amava definirsi, quali: spirito di ricerca, fiducia nei giovani, passione civile».

La VII edizione, nel 2015, fu attribuita a don Giovanni Barbareschi, “aquila randagia” della Resistenza, in concomitanza con il 70° anniversario della Liberazione. In precedenza il prestigioso riconoscimento era stato assegnato a David Maria Turoldo (1991), Gianfranco Ravasi (1995), Mario Luzi (1999), Carlo Maria Martini (2002), Giorgio Rumi (2006, alla memoria), Eugenio Zucchetti (2009). 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi