Oltre 160 progetti finanziati nell'ambito del Bando sulla coesione sociale lanciato a novembre. Interessati immigrati, senza tetto, minori in difficoltà, anziani e disabili

Carlo ROSSI
Redazione

Più di due milioni di euro a sostegno dei progetti di volontariato: è on line (www.bandovolontariato2008.it) l’elenco dei progetti finanziati dal Bando sulla coesione sociale che Fondazione Cariplo, Centri di servizio per il volontariato e Comitato di gestione del fondo speciale per il volontariato in Lombardia hanno lanciato lo scorso novembre. 360 i progetti presentati, di cui 164 ammessi al finanziamento che può raggiungere un massimo di 14.000 euro per ogni intervento. Nell’insieme sono circa 2.150.000 euro i contributi , provenienti dal Fondo speciale istituito dalla legge quadro sul volontariato n. 266/91, che verranno erogati nei prossimi mesi a sostegno dei progetti dove sono coinvolte più di 400 organizzazioni in ogni provincia lombarda.
Al centro degli interventi finanziati le categorie socialmente deboli: immigrati, senza tetto, bambini e adolescenti in difficoltà, anziani, disabili e persone fragili. i progetti riguardano interventi di comunità a 360 gradi e reti di relazione che si costruiranno attraverso il recupero di aree periferiche, di luoghi abbandonati, di parchi e aree verdi, con percorsi interculturali e di educazione alla mondialità, alla pace, al dono di sé, utilizzando il gioco, il teatro, l’arte e lo sport come elementi di animazione.
I progetti, subito finanziati per il 70% dei costi preventivati, prenderanno il via ad ottobre e la chiusura sarà entro 12 mesi successivi. A sostenere le organizzazioni anche in questa secondo fase i Csv che metteranno a disposizione la loro esperienza nella gestione di processi progettuali e di programmazione delle attività per tutte le associazioni che hanno visto finanziato il loro progetto. Particolare supporto e attenzione verranno messi sui temi della rendicontazione della valutazione, dando così la possibilità al volontariato di mostrare l’effettivo impatto dei progetti realizzati e dei cambiamenti prodotti sui soggetti portatori di bisogno che vivono sul loro territorio. Più di due milioni di euro a sostegno dei progetti di volontariato: è on line (www.bandovolontariato2008.it) l’elenco dei progetti finanziati dal Bando sulla coesione sociale che Fondazione Cariplo, Centri di servizio per il volontariato e Comitato di gestione del fondo speciale per il volontariato in Lombardia hanno lanciato lo scorso novembre. 360 i progetti presentati, di cui 164 ammessi al finanziamento che può raggiungere un massimo di 14.000 euro per ogni intervento. Nell’insieme sono circa 2.150.000 euro i contributi , provenienti dal Fondo speciale istituito dalla legge quadro sul volontariato n. 266/91, che verranno erogati nei prossimi mesi a sostegno dei progetti dove sono coinvolte più di 400 organizzazioni in ogni provincia lombarda.Al centro degli interventi finanziati le categorie socialmente deboli: immigrati, senza tetto, bambini e adolescenti in difficoltà, anziani, disabili e persone fragili. i progetti riguardano interventi di comunità a 360 gradi e reti di relazione che si costruiranno attraverso il recupero di aree periferiche, di luoghi abbandonati, di parchi e aree verdi, con percorsi interculturali e di educazione alla mondialità, alla pace, al dono di sé, utilizzando il gioco, il teatro, l’arte e lo sport come elementi di animazione.I progetti, subito finanziati per il 70% dei costi preventivati, prenderanno il via ad ottobre e la chiusura sarà entro 12 mesi successivi. A sostenere le organizzazioni anche in questa secondo fase i Csv che metteranno a disposizione la loro esperienza nella gestione di processi progettuali e di programmazione delle attività per tutte le associazioni che hanno visto finanziato il loro progetto. Particolare supporto e attenzione verranno messi sui temi della rendicontazione della valutazione, dando così la possibilità al volontariato di mostrare l’effettivo impatto dei progetti realizzati e dei cambiamenti prodotti sui soggetti portatori di bisogno che vivono sul loro territorio.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi