Sarà assegnato a chi si impegna a favore degli stranieri immigrati


Redazione

La Fondazione ambrosiana per la vita istituisce il Premio Persone per la Vita per l’anno 2009. Sarà assegnato a chi nel 2007-2008 si è distinto per l’impegno nella realizzazione di iniziative a favore degli “stranieri immigrati”, con attenzione privilegiata al sostegno alla maternità vissuta nell’esperienza dell’immigrazione. Il premio di 10 mila euro sarà devoluto a una Onlus indicata dal vincitore.
Potranno essere segnalate tutte le persone (privati cittadini, amministratori pubblici, imprenditori, dirigenti d’azienda o di enti pubblici e privati) che operanti in Lombardia abbiano contribuito a sostenere lo sviluppo di una struttura che accoglie donne e madri straniere immigrate o consolidare una comunità già esistente; favorire l’integrazione e percorsi di coesione sociale nelle periferie delle città, dove c’è un’elevata concentrazione di popolazione straniera, attraverso la costituzione di servizi in risposta ai bisogni emergenti.
La segnalazione dovrà pervenire alla segreteria della Fondazione ambrosiana per la vita Onlus (via S. Antonio 5, 20122 Milano), entro il 26 giugno alle 12. In caso di spedizione si ritiene valida la data del timbro postale. La proposta dovrà contenere: breve curriculum della persona ritenuta meritevole, breve descrizione dell’iniziativa e degli effetti positivi sul territorio, il ruolo e la funzione della persona nella progettazione e nella realizzazione dell’iniziativa. Nel caso di iniziativa collettiva, specificare il ruolo e la funzione di ogni singola persona.
Info: tel. 02.58391383, giovedì 10-12. La Fondazione ambrosiana per la vita istituisce il Premio Persone per la Vita per l’anno 2009. Sarà assegnato a chi nel 2007-2008 si è distinto per l’impegno nella realizzazione di iniziative a favore degli “stranieri immigrati”, con attenzione privilegiata al sostegno alla maternità vissuta nell’esperienza dell’immigrazione. Il premio di 10 mila euro sarà devoluto a una Onlus indicata dal vincitore.Potranno essere segnalate tutte le persone (privati cittadini, amministratori pubblici, imprenditori, dirigenti d’azienda o di enti pubblici e privati) che operanti in Lombardia abbiano contribuito a sostenere lo sviluppo di una struttura che accoglie donne e madri straniere immigrate o consolidare una comunità già esistente; favorire l’integrazione e percorsi di coesione sociale nelle periferie delle città, dove c’è un’elevata concentrazione di popolazione straniera, attraverso la costituzione di servizi in risposta ai bisogni emergenti.La segnalazione dovrà pervenire alla segreteria della Fondazione ambrosiana per la vita Onlus (via S. Antonio 5, 20122 Milano), entro il 26 giugno alle 12. In caso di spedizione si ritiene valida la data del timbro postale. La proposta dovrà contenere: breve curriculum della persona ritenuta meritevole, breve descrizione dell’iniziativa e degli effetti positivi sul territorio, il ruolo e la funzione della persona nella progettazione e nella realizzazione dell’iniziativa. Nel caso di iniziativa collettiva, specificare il ruolo e la funzione di ogni singola persona.Info: tel. 02.58391383, giovedì 10-12.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi