Una mostra e una serie di incontri culturali per una settimana all'insegna dell'arte e dell'interculturalità. Dal 21 al 28 novembre


Redazione

Una settimana ricca di arte, dibattiti, teatro, danza e degustazione di cibi “dell’altro mondo”. È quello che si propone di essere “Solidarte”, la manifestazione che si svolgerà dal 21 al 28 novembre a Casatenovo (Lc) promossa dall’Associazione Progettomondo Mlal e dal centro interculturale L’Angolo Giro, con il patrocinio dell’Assessorato alla cultura del comune di Casatenovo e con la partecipazione del gruppo “Movimento Umanista di Lecco”.
Artisti sensibili agli obiettivi dell’associazione Progettomondo Mlal e dell’Angolo Giro offriranno le loro opere; il ricavato andrà a sostenere il progetto “Migrazione, tutti in rete” in Marocco e le attività di integrazione dell’Angolo Giro.
Domenica 22 novembre, alle 16.00 ci sarà il “Tè … marocchino!”, un pomeriggio da trascorrere degustando te e dolci marocchini in compagnia dell’antropologa Chiara Lainati, per scoprire le ricchezze e i segreti di un popolo affascinante. Chiara Lainati, collabora con la Ong Soleterre ed è docente del Master in formazione interculturale all’Università Cattolica di Milano.
“Le seconde generazioni: tra speranze ed ostacoli” sarà il tema sviluppato da Hielen Tekeste Berhe la sera del 24 novembre alle 21.00. La dottoressa Tekeste Berhe, da anni ricercatrice sui temi dell’immigrazione, ci accompagnerà in un viaggio dentro il mondo dei figli dei migranti, realtà caratterizzata da desiderio di appartenenza, sfide e difficoltà.
Durante la settimana di “Solidarte” ci saranno anche due appuntamenti artistici: il primo la sera del 26 novembre, ore 21.00, “In viaggio con Iside”, spettacolo di danza e teatro messo in scena dalla compagnia teatrale Ombre di Luna; progetto, drammaturgia e regia di Pamela Antonacci.
Venerdì 27 novembre, ore 21.00, spettacolo teatrale “ Duty free della sopravvivenza” creato in occasione della prima Marcia Mondiale per la pace e la non-violenza.
La mostra verrà inaugurata sabato 21 novembre alle 16.30 con buffet. Rimarrà aperta dal lunedì al venerdì dalle 20.30 alle 22.30, sabato e domenica dalle 10.00 alle 21.00. Sia l’esposizione che gli incontri si terranno presso l’auditorium Graziella Fumagalli in villa Mariani (via Buttafava 54, Galgiana di Casatenovo, Lc). Una settimana ricca di arte, dibattiti, teatro, danza e degustazione di cibi “dell’altro mondo”. È quello che si propone di essere “Solidarte”, la manifestazione che si svolgerà dal 21 al 28 novembre a Casatenovo (Lc) promossa dall’Associazione Progettomondo Mlal e dal centro interculturale L’Angolo Giro, con il patrocinio dell’Assessorato alla cultura del comune di Casatenovo e con la partecipazione del gruppo “Movimento Umanista di Lecco”.Artisti sensibili agli obiettivi dell’associazione Progettomondo Mlal e dell’Angolo Giro offriranno le loro opere; il ricavato andrà a sostenere il progetto “Migrazione, tutti in rete” in Marocco e le attività di integrazione dell’Angolo Giro. Domenica 22 novembre, alle 16.00 ci sarà il “Tè … marocchino!”, un pomeriggio da trascorrere degustando te e dolci marocchini in compagnia dell’antropologa Chiara Lainati, per scoprire le ricchezze e i segreti di un popolo affascinante. Chiara Lainati, collabora con la Ong Soleterre ed è docente del Master in formazione interculturale all’Università Cattolica di Milano.“Le seconde generazioni: tra speranze ed ostacoli” sarà il tema sviluppato da Hielen Tekeste Berhe la sera del 24 novembre alle 21.00. La dottoressa Tekeste Berhe, da anni ricercatrice sui temi dell’immigrazione, ci accompagnerà in un viaggio dentro il mondo dei figli dei migranti, realtà caratterizzata da desiderio di appartenenza, sfide e difficoltà.Durante la settimana di “Solidarte” ci saranno anche due appuntamenti artistici: il primo la sera del 26 novembre, ore 21.00, “In viaggio con Iside”, spettacolo di danza e teatro messo in scena dalla compagnia teatrale Ombre di Luna; progetto, drammaturgia e regia di Pamela Antonacci.Venerdì 27 novembre, ore 21.00, spettacolo teatrale “ Duty free della sopravvivenza” creato in occasione della prima Marcia Mondiale per la pace e la non-violenza.La mostra verrà inaugurata sabato 21 novembre alle 16.30 con buffet. Rimarrà aperta dal lunedì al venerdì dalle 20.30 alle 22.30, sabato e domenica dalle 10.00 alle 21.00. Sia l’esposizione che gli incontri si terranno presso l’auditorium Graziella Fumagalli in villa Mariani (via Buttafava 54, Galgiana di Casatenovo, Lc).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi