Alla Borsa Internazionale del Turismo in corso alla Fiera di Rho fino a domenica 24 febbraio, l'area istituzionale della Regione fa da vetrina alle risorse del territorio e ai principali eventi e manifestazioni in programma. A partire dai Mondiali di ciclismo di Varese in settembre


Redazione

22/02/2008

di Andrea GIACOMETTI

Alla Borsa Internazionale del Turismo 2008, in corso di svolgimento presso Fiera Milano a Rho-Pero fino a domenica 24 febbraio, nel padiglione dedicato al Bel Paese, si impone all’attenzione, per impegno e ampiezza della sua presenza, lo spazio targato Regione Lombardia. Un’area istituzionale che illustra le principali eccellenze lombarde convenute a questa manifestazione, “vetrina” del meglio offerto dal mercato sul fronte del turismo internazionale.

Lo spazio regionale è stato inaugurato dalla Provincia e dalla Camera di Commercio di Varese, che hanno rilanciato i Mondiali di ciclismo in programma nella città giardino dal 22 al 28 settembre. Tra i testimonial d’eccezione, l’ex campione del mondo Gianni Bugno. Ma quello varesino è solo il primo dei numerosi eventi ospitati nello spazio del Pirellone.

La filosofia della presenza regionale è stata espressa dall’assessore Giovani, Sport e Promozione Attività Turistica Pier Gianni Prosperini: «La nostra volontà è quella di valorizzare e promuovere l’insieme dei prodotti di qualità, delle eccellenze paesistico-ambientali, culturali e ricettive che la Lombardia è in grado di esprimere».

Un impegno di vera e propria regia sul fronte del turismo, che si concretizza anche in una partnership nell’organizzazione di eventi e manifestazioni. Nell’area regionale, con un’estensione di più di 1700 mq, il Pirellone, insieme a Province, Comuni, sistemi turistici e operatori, presenta offerte e proposte a quanti – professionisti del settore o semplici visitatori – volessero scegliere la Lombardia come mèta delle loro vacanze o per il tempo libero.

Gli stand made in Lombardy sono distribuiti in quattro aree: “L’Acqua e il Benessere” (con programmi di vela sui laghi con Luna rossa), “Città d’Arte”, “Montagna” e “Natura e Sport”.

La cerimonia d’inaugurazione della Bit ha offerto al presidente della Regione Roberto Formigoni l’occasione per lanciare la proposta di destinare a favore della moratoria su Malpensa le risorse stanziate dal Governo per gli ammortizzatori sociali: «Il Parlamento ha stanziato 120 milioni di euro per gli ammortizzatori sociali. Con questa cifra esatta si può pagare Airfrance, in modo che garantisca il livello dei voli su Malpensa dello scorso anno».

Per il ministro dei Beni Culturali Francesco Rutelli, invece, «è necessario trovare un nuovo equilibrio» fra le competenze sul turismo dello Stato e delle Regioni italiane: «Lo Stato deve fare la strategia e le Regioni la politica del territorio. La situazione in Italia è eccessivamente frammentata». Per Rutelli il rilancio del turismo «deve essere un tema al centro della campagna elettorale».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi