L'Arcivescovo accoglierà i familiari delle vittime del disastro alle 10 in Duomo. Prima, alle 8.10, nel luogo e nell'ora dell'incidente, una celebrazione in forma privata guidata da don Fabrizio Martello, cappellano dell'areoporto

Stefania CECCHETTI

Cardinale Scola_Duomo

Sabato 8 ottobre si ricordano i dieci anni della tragedia che costò la vita a 118 persone all’aeroporto di Linate e che vide coinvolti un aereo della Scandinavian Airlines (Sas) e un Cessna tedesco. Il “Comitato 8 ottobre. Per non dimenticare”, creato dai familiari delle vittime appena dopo il disastro, insieme al suo omologo scandinavo, ha organizzato una giornata di commemorazione.

Dopo essere stati ricevuti in udienza generale del Papa, lo scorso mercoledì 28 settembre, i familiari (ne sono attesi circa 200 dall’estero) vivranno una cerimonia riservata a Linate sabato 8 alle 8.10, nel luogo e nell’ora dell’incidente. La presiederà don Fabrizio Martello, cappellano dell’aeroporto.

Alle 10, invece, la messa in Duomo celebrata dall’arcivescovo Angelo Scola.

Seguirà, alle 11, la visita al Bosco dei Faggi, all’interno del Parco Forlanini, dove si trova il monumento commemorativo. Qui interverranno il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, il presidente della regione, Roberto Formigoni, il presidente della Sas, Mats Jansson, e il presidente della Sea, Giuseppe Bonomi.

Domenica 9, alle 15.30, il Comune di Milano ha messo a disposizione il Teatro alla Scala per commemorare l’anniversario con il concerto della Filarmonica della Scala diretta da Roland Böer.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi