Lettera di cordoglio inviata da mons. Delpini e letta durante i funerali del piccolo di 7 anni morto dopo un tragico incidente causato da un'auto pirata

image (1)

Sabato 15 maggio a Cernusco Lombardone si sono celebrati i funerali di Gioele, il bambino di 7 anni che giovedì scorso è stato travolto sul marciapiede di fronte alla caserma dei pompieri di Merate e che martedì è morto in ospedale al Papa Giovanni XXIII di Bergamo.
La Messa è stata celebrata dal vicario episcopale della Zona III di Lecco, monsignor Maurizio Rolla, su esplicita richiesta dell’arcivescovo di Milano monsignor Mario Delpini, di cui il parroco don Alfredo Maggioni ha letto una lettera di cordoglio, che alleghiamo. «Io prego per tutti i familiari – ha scritto l’Arcivescovo – perché lo Spirito Consolatore aiuti a immaginare che Gioele canta, suona, gioca in Paradiso e che dal cielo manda una carezza per la mamma, per il papà, per Giorgia e anche per i suoi amici».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi