Messaggio di cordoglio di mons. Delpini per la scomparsa dell'ex sindaco. «Innamorato di Milano, ha favorito una città che si interpretasse come comunità accogliente»

image (9)
Foto tratta dal video realizzato dal «Centro Studi Grande Milano»

«Carlo Tognoli è stato amministratore capace e illuminato, dotato di grande empatia», lo scrive l’Arcivescovo Mario Delpini, nel suo messaggio di cordoglio per la scomparsa dell’ex sindaco di Milano (dal 1976 al 1986), morto venerdì 5 marzo all’età di 82 anni.

Dopo avere ricordato che Tognoli accolse Carlo Maria Martini all’inizio del suo ministero a Milano nel 1980 e papa Giovanni Paolo II nelle due visite del 1983 e 1984, mons. Delpini descrive l’ex sindaco come un uomo «innamorato di Milano, paziente nel tessere rapporti, (che) ha prestato grande attenzione nel favorire una città che si interpretasse nell’area metropolitana come comunità accogliente, abitabile e rasserenata dopo gli anni tragici del terrorismo».

In allegato il testo integrale del messaggio.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi