Al Teatro Delfino proiezione del film sulla zona 4 realizzato dai giovanissimi del quartiere milanese, che contiene anche un “fuoriprogramma” sulla visita del Pontefice alle Case Bianche del 25 marzo

di Claudio URBANO

20170325_084115

Hanno puntato in alto, i ragazzi della zona Forlanini di Milano, che sabato 14 ottobre alle 20.30 presenteranno al Teatro Delfino (in piazza Piero Carnelli – ingresso libero fino a esaurimento posti) il film Quarto Quartiere – Il piccolo grande film della zona 4, che loro stessi hanno girato per raccontare questa parte della città.

Per realizzare il cortometraggio hanno parlato con compagni di classe, parenti e amici, hanno intervistato «le celebrità del cuore della zona 4»: i rapper, soprattutto, che si riuniscono sugli scalini della chiesa di San Nicolao. Poi hanno pensato: perché non provare a intervistare il «personaggio più famoso del mondo», papa Francesco, che avrebbe iniziato la sua visita a Milano proprio dalle famose e discusse Case Bianche? Sveglia prima dell’alba e telecamera in mano, anche loro in quella giornata di marzo erano in prima fila, in via Salomone.

Il trailer lascia la suspence sull’incontro col Papa, ma chi guarderà il film potrà scoprire soprattutto le domande che i ragazzi – e come loro probabilmente molti altri – hanno indirizzato al Papa, inviando al Pontefice un videomessaggio già prima della visita. «Che lavoro pensavi di fare da grande? Qual è la cosa che emoziona di più nell’essere Papa?», ne ricorda alcune Raffaele Russo, tra i ragazzi che quel giorno hanno fatto parte della troupe, scoprendo il quartiere e le Case Bianche in modo inatteso, ancora avvolto nella nebbia alle prime luci dell’alba.

Una visita inattesa per tutti, quella di papa Francesco, che ha coronato il lavoro durato due anni, nato da un laboratorio per la realizzazione di audiovisivi condotto dal regista Andrea Pellizzer alla scuola media San Francesco d’Assisi (in occasione del bando Scuole Aperte del Comune di Milano) e poi sfociato nel cortometraggio, che verrà pubblicato sul web. Un film dalle tante sfumature, che attraverso l’intreccio delle storie personali racconta l’identità del quartiere, fino al grande, inaspettato appuntamento della visita di Francesco.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi