Un convegno per ripercorrere la storia del Pio Istituto di Maternità a 150 anni dalla nascita

Laura Solera Mantegazza

Il 22 maggio 1850 l’Imperial Regia Luogotenenza di Lombardia riconosceva a Milano l’attività svolta da Laura Solera Mantegazza e Giuseppe Sacchi attraverso la Pia Associazione per istituire ricoveri per bambini lattanti: la creazione di un luogo dove le madri che lavoravano nelle aziende tessili della città potessero lasciare i loro figli durante la giornata. Nasceva così a Milano, su ispirazione del modello francese, il primo asilo nido d’Italia. Il Pio Istituto ebbe la sua prima sede in Contrada Santa Caterina, l’attuale corso Garibaldi, vicino alla parrocchia di San Simpliciano. Oggi una piccola traversa di corso Garibaldi ricorda il luogo originario e porta il nome della sua fondatrice, Laura Solera Mantegazza, sepolta al Famedio del Cimitero Monumentale.

Il convegno organizzato all’Università Cattolica (Aula Pio XI) dal Pio Istituto di Maternità venerdì 25 novembre, dalle 16, con il patrocinio della Regione Lombardia e del Comune di Milano e in collaborazione con il Dipartimento di Storia Moderna e Contemporanea dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ripercorrerà gli anni della nascita del primo asilo nido in Italia, alla luce dei cambiamenti e dei nuovi bisogni di cura della società contemporanea, in una città come Milano.

Durante il convegno verrà presentata anche una raccolta di testi e di articoli, in pubblicazione per Franco Angeli, che approfondiscono il tema della cura dell’infanzia dall’Ottocento ai nostri giorni. Ancora oggi, infatti, dopo 150 anni dal riconoscimento col regio decreto nel 1866, il Pio Istituto di Maternità Onlus aiuta e sostiene i bambini con progetti speciali: il Progetto Pasteur, di accoglienza e sostegno per le famiglie dei bambini ricoverati negli ospedali cittadini, il Parco della Vita con la creazione di un’area verde e sezioni didattiche specifiche per i bambini, le attività di AgriNido e AgriInfanzia al Parco di Trenno.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi