In settembre e ottobre iniziative ispirate alla «Laudato sì’». Tra gli aderenti realtà ecclesiali cattoliche e di altre confessioni cristiane

Groane

La Giornata per la custodia del Creato è giunta in Italia alla tredicesima edizione. Da due anni papa Francesco l’ha promossa nell’intero mondo cattolico, dopo aver condiviso la passione spirituale ed ecologica del patriarca ortodosso Bartolomeo. Insomma, la questione non riguarda solo alcuni, ma tutti. In questa direzione si muove la “trilogia” sul tema del creato dal titolo «Laudato sì’», patrocinata dai Comuni di Bovisio Masciago e Cesano Maderno. Tutti gli eventi, infatti, prendono le mosse dall’enciclica di papa Francesco «Laudato si’» sulla cura della casa comune, dove si può leggere: «Non tutto è perduto, perché gli esseri umani, capaci di degradarsi fino all’estremo, possono anche superarsi, ritornare a scegliere il bene e rigenerarsi».

Realtà ecclesiali cattoliche e di altre confessioni cristiane figurano tra gli aderenti per testimoniare un impegno condiviso. Associazioni e comitati hanno aderito per sostenere un progetto di corresponsabilità umana che non ha barriere e indica il creato – misteriosa traccia divina nell’universo – come luogo che genera stupore e fraternità.

Il primo evento si è svolto il 1° settembre: una biciclettata dal Parco Perlasca di Bovisio Masciago, attraverso il Parco Andermark, con conclusione al Centro visitatori dell’Oasi Lipu di Cesano Maderno nel Parco delle Groane. Dopo il grande successo dell’anno scorso, la Fraternità di Luigi Monti di Bovisio, che aveva organizzato la celebrazione della Giornata del Creato, ha rilanciato l’iniziativa chiedendo la collaborazione dell’Associazione Comitato San Martino, che ha accolto la proposta e assunto gli oneri organizzativi.

La seconda tappa del percorso si svolgerà nella mattinata di domenica 16 settembre e prevede la pulizia di un’area degradata del Parco delle Groane. Promotore di questa iniziativa è il Comune di Cesano Maderno (info: www.comune.cesano-maderno.mb.it).

Il terzo momento si svolgerà in ottobre (data da stabilirsi) e prevede un incontro etico con il fondatore di Slow Food Carlo Petrini sul tema «Nuovi stili di vita per salvare il mondo e chi lo abita», presso il Teatro La Campanella di Bovisio.

La partecipazione alle varie iniziative è libera. Gelsia Ambiente srl ha contribuito come sponsor e il Parco delle Groane ha favorito le iniziative programmate.

Info: Uffici Cultura di Cesano Maderno (0362.513536) e Bovisio Masciago (0362.511228/265), Fraternità di Luigi Monti (340.8352735). In caso di pioggia consultare i siti dei Comuni patrocinanti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi