Analisi della Camera di Commercio: per sette cittadini su dieci sarà un successo. Ma si temono infiltrazioni criminali e cementificazione

di Cristina CONTI

Expo

Milanesi fiduciosi ed entusiasti per Expo 2015. A dirlo un’analisi della Camera di Commercio di Milano su oltre 4100 opinioni apparse su Twitter e blog a febbraio di quest’anno e dedicate alla prossima Esposizione universale.

Oltre il 70% è sicuro che la manifestazione sarà un successo, contro il 57% di inizio settembre 2011: un dato decisamente superiore anche a quello nazionale, fermo al 59%. Ma l’evento sarà anche un’opportunità per la città, secondo il 78,1% dei milanesi: solo il 21,9% lo considera una sfida difficile da gestire. L’Expo 2015 viene infatti associato soprattutto al lavoro (12%), al turismo (12,6%), alle opportunità per il business (10,6%), alle infrastrutture (7,8%) e all’ecologia (7,2%). «Le imprese si aspettano molto da questa Esposizione universale e se messe nelle condizioni adatte possono dare un contributo determinante al successo della manifestazione», sottolinea Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio di Milano.

Rimane costante, però, la preoccupazione per il rischio di infiltrazioni criminali: è diffusa tra il 26,6% dei milanesi, in crescita rispetto a settembre 2011, e il 19,5% degli italiani. Timori anche per il rischio di cementificazione nel 7,1% dei cittadini.

Per il successo dell’esposizione, secondo i cittadini, bisogna puntare soprattutto su eventi culturali (41,2%), sull’ambiente (16,6%) e nel rendere Milano una città a misura d’uomo (14,9%). Mentre per il 12,5% rimane importante puntare su internet e sui possibili servizi che si possono creare attraverso la rete.

«Expo sarà l’occasione per il rilancio di Milano – aggiunge Sangalli -. Perciò, occorre mettere le imprese in condizione di cogliere le migliori opportunità da questa manifestazione grazie alla collaborazione tra istituzioni. Ne è prova il coinvolgimento del mondo imprenditoriale con la partecipazione ai Tavoli tematici, realizzati dalla Camera di Commercio con Bruno Ermolli, che stanno raccogliendo diversi progetti che saranno sviluppati anche oltre il 2015».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi