Anche durante il periodo estivo l’emittente conferma i diversi momenti quotidiani di preghiera e propone nuove rubriche dedicate agli eventi ecclesiali in programma in autunno

di Enrico VIGANÒ

logo Radio Mater

«Oggi, più che mai, c’è fame di speranza, c’è fame di Dio – dice don Mario Galbiati, fondatore di Radio Maria e Radio Mater -. Per questo Radio Mater vive la gioia di essere sempre presente, anche nei mesi estivi, perché la preghiera, la condivisione e la solidarietà non vanno mai in ferie. Anzi, proprio in questo periodo dovrebbero essere intensificate». Di conseguenza in Radio Mater resta invariata anche durante l’estate la parte del palinsesto relativa ai momenti di preghiera (tre Sante Messe al giorno, sei Santi Rosari, la preghiera notturna in diretta e il dialogo con gli ascoltatori, sia in radio, sia nelle segreterie).

Nello stesso tempo il palinsesto si arricchisce di nuove rubriche e catechesi, per accompagnare i radioascoltatori agli importanti eventi ecclesiali dell’autunno prossimo: l’Incontro mondiale delle Famiglie in programma dal 22 al 27 settembre a Philadelphia (Usa), il Sinodo ordinario dei vescovi sul tema “La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo” (Roma, 4-25 ottobre) e il quinto Convegno ecclesiale nazionale di Firenze (9-13 novembre). In preparazione a quest’ultimo, ogni lunedì, alle 13.10, Andrea Fagioli, direttore di Toscana Oggi, e Anna Becattini si alterneranno nella conduzione della rubrica “In Gesù Cristo il nuovo umanesimo”, tema conduttore dello stesso convegno fiorentino.

“Diritto e doveri”, invece, è la nuova trasmissione nata per rispondere alle tante domande che vengono poste dagli ascoltatori: «Siamo soliti rivendicare tanti nostri diritti – dice l’avvocato Patrizia Carteri, conduttrice del programma -, ma dimentichiamo che esistono anche leggi da rispettare e soprattutto doveri da ottemperare».

Le altre rubriche sulla tematica della famiglia che continueranno anche nelle prossime settimane sono “Spazio Famiglia”, “Famiglie che parlano alle altre famiglie”, “Vita Matrimoniale” e alcuni “Speciali”,che vedranno la partecipazione di sacerdoti, giornalisti e sociologi.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi