Dal titolo "Costruire relazioni di valore con i media partecipativi", è particolarmente rivolto a chi lavora nell'ambito del non profit e del Terzo settore

logo corso Popoli

Popoli promuove un corso di formazione sull’uso dei social media, particolarmente pensato per chi lavora nell’ambito del non profit e del Terzo settore. "Costruire relazioni di valore con i media partecipativi": questo il titolo del corso, che si svolgerà nella sede della rivista, a Milano, in tre sessioni mattutine a partire dal 30 maggio.

Gli obiettivi

La Rete è il luogo dove abbiamo globalizzato i nostri sistemi relazionali e i social network rappresentano oggi il modello con il quale generiamo e gestiamo i collegamenti del mondo reale e locale con il mondo digitale e globale. Conoscere, capire, gestire e misurare questo fenomeno diventa una scelta essenziale per le organizzazioni non profit.

Il corso intende offrire gli strumenti metodologici e operativi per:
– sviluppare contenuti di qualità e in grado di accrescere la propria esposizione sui social media e in generale sulla Rete (social media exposure)
– sviluppare strategie utili a coinvolgere ed ampliare la propria rete di relazioni (engagement);
– analizzare gli strumenti e i servizi offerti dalla Rete per capire come utilizzarli in maniera efficace (social media sharing);
– sviluppare nuove strategie per la raccolta fondi che valorizzano l’interazione tra reti digitali e territorio (fundraising e crowdfunding).

I contenuti

– Dalla search engine optimization alla social media optimization: come sviluppare la propria identità di rete e ampliare la propria visibilità
Social media: quali strumenti e piattaforme online scegliere e perché, sulla base dei propri obiettivi
Content management: fasi e pianificazione del ciclo di vita del contenuto e della sua distribuzione e promozione in Rete (outbound + inbound media)
– Dallo status allo storytelling: capire lo stile e il linguaggio dei media partecipativi per generare un coinvolgimento emozionale e relazionale finalizzato al sostegno e alla solidarietà
Content curation: ascolto, organizzazione, cucina e pianificazione editoriale
– Ampliare la propria rete di contatti: come individuare gli influencer e pianificare strategie di engagement
– Comunità di rete e comunità organiche: il community building, iniziative ed eventi per attivare la connessione tra reti digitali e territoriali
Crowdfunding: piattaforme, strumenti, modelli, tecniche e casi per attivare la comunicazione e tradurla in fundraising partecipativo
– Come misurare e valutare i risultati per trasformarli in conoscenza strategica e risultati di crescita.

Sono previsti momenti di confronto e analisi con i docenti su casi-tipo di attività di comunicazione online e social emerse dalle esperienze specifiche dei partecipanti al corso.

I docenti

Docenti del corso sono Giovanni Vannini (fondatore e Managing Director di 10ZING Srl, esperto di reti sociali e digitali, nuovi modelli di relazione impresa-mercato e non profit-comunità) e Ugo Guidolin (già docente in Master presso Università Cattolica, Iulm, Il Sole24Ore Formazione, attualmente docente di Teoria e tecnica dei nuovi media nel Corso di Laurea magistrale presso l’Istituto Universitario Salesiano di Venezia), ai quali si affiancheranno alcuni testimonial che racconteranno la propria esperienza nel settore

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi