Alle 20 a Seveso proiezione riservata a sacerdoti e seminaristi. Ingresso a inviti con prenotazione obbligatoria


Redazione

In quest’Anno pastorale dedicato particolarmente alla santità sull’esempio di San Carlo, l’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali, in collaborazione con il Seminario Arcivescovile e la Formazione permanente del Clero, offre ai sacerdoti e ai seminaristi della Diocesi di Milano la possibilità di assistere a una proiezione esclusiva del film Uomini di Dio (Des hommes et des Dieux) di Xavier Beauvois, uscito da pochi giorni nelle sale italiane. L’appuntamento è per mercoledì 10 novembre, alle 20, presso il Seminario di Seveso. Il film sarà accompagnato dall’intervento di Gerolamo Fazzini (direttore di Mondo e Missione) e la testimonianza dell’abate Luigi Gioia (Monaci Olivetani di Seregno).
L’opera, che ha suscitato interessanti dibattiti in Francia e sta riscuotendo grande successo di critica (anche laica) in Italia, narra la drammatica vicenda dei sette monaci trappisti trucidati in Algeria nel 1996, in circostanze che restano ancora oggi misteriose. Memorabile il testamento spirituale lasciato dal Priore frére Christian. Il film, premiato a Cannes e candidato all’Oscar, è una interessante occasione di riflessione per la sua valenza simbolico-artistica e merita di essere proposto nelle comunità cristiane.
La proiezione al Seminario di Seveso sarà introdotta da don Gianluca Bernardini, collaboratore dell’Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali per il settore “Sale della Comunità”, che anticipa un suo commento: «Paura e coraggio, preoccupazione e determinazione, sofferenza e pace interiore sono gli ingredienti che si mescolano lungo la narrazione fino ad arrivare alla lirica e struggente scena “dell’ultima cena”, che di fronte alla drammaticità dell’evento, ben sottolineata dalla musica tratta da Il lago dei cigni di Cajkovskij, sa comunicare con singolare delicatezza tutto il valore di una vita che si dona e si consuma».
L’ingresso è a inviti. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione entro lunedì 8 novembre (tel. 02.8556304; comunicazione@diocesi.milano.it), fino a esaurimento posti. In quest’Anno pastorale dedicato particolarmente alla santità sull’esempio di San Carlo, l’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali, in collaborazione con il Seminario Arcivescovile e la Formazione permanente del Clero, offre ai sacerdoti e ai seminaristi della Diocesi di Milano la possibilità di assistere a una proiezione esclusiva del film Uomini di Dio (Des hommes et des Dieux) di Xavier Beauvois, uscito da pochi giorni nelle sale italiane. L’appuntamento è per mercoledì 10 novembre, alle 20, presso il Seminario di Seveso. Il film sarà accompagnato dall’intervento di Gerolamo Fazzini (direttore di Mondo e Missione) e la testimonianza dell’abate Luigi Gioia (Monaci Olivetani di Seregno).L’opera, che ha suscitato interessanti dibattiti in Francia e sta riscuotendo grande successo di critica (anche laica) in Italia, narra la drammatica vicenda dei sette monaci trappisti trucidati in Algeria nel 1996, in circostanze che restano ancora oggi misteriose. Memorabile il testamento spirituale lasciato dal Priore frére Christian. Il film, premiato a Cannes e candidato all’Oscar, è una interessante occasione di riflessione per la sua valenza simbolico-artistica e merita di essere proposto nelle comunità cristiane.La proiezione al Seminario di Seveso sarà introdotta da don Gianluca Bernardini, collaboratore dell’Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali per il settore “Sale della Comunità”, che anticipa un suo commento: «Paura e coraggio, preoccupazione e determinazione, sofferenza e pace interiore sono gli ingredienti che si mescolano lungo la narrazione fino ad arrivare alla lirica e struggente scena “dell’ultima cena”, che di fronte alla drammaticità dell’evento, ben sottolineata dalla musica tratta da Il lago dei cigni di Cajkovskij, sa comunicare con singolare delicatezza tutto il valore di una vita che si dona e si consuma».L’ingresso è a inviti. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione entro lunedì 8 novembre (tel. 02.8556304; comunicazione@diocesi.milano.it), fino a esaurimento posti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi