L'incontro promosso dalla Cei si terrà�al Midas di Roma dal�22 al 24 aprile


Redazione

«Testimoni digitali. Volti e linguaggi nell’era crossmediale» è il titolo del convegno nazionale promosso dalla Commissione episcopale cultura e comunicazioni sociali e organizzato dall’Ufficio per le comunicazioni sociali e dal Servizio nazionale per il Progetto culturale della Cei. Si terrà dal 22 al 24 aprile all’Hotel Midas di Roma. Ecco il programma. Giovedì 22 «Gli scenari mediatici»: alle 16 «Da "Parabole mediatiche" a "Testimoni digitali": l’impegno della Chiesa italiana», mons. Mariano Crociata, Segretario generale Cei; 16.30 «Essere ipermediali: vecchi e nuovi linguaggi tra integrazione e cambiamento», Nicholas Negroponte, fondatore e direttore del Media Lab del Mit; 17.15-18.30 «Media, linguaggi e crossmedialità» con Mario Calabresi, direttore deLa Stampa; Ruggero Eugeni, massmediologo Uc; Paolo Peverini, semiologo Luiss. Modera mons. Dario E. Viganò, Università Lateranense. Venerdì 23 «Intagliatori di sicomori»: alle 9.30 «Relazioni in Rete: quale umanesimo nella cultura digitale?» con mons. Claudio Giuliodori, presidente Commissione episcopale cultura e comunicazioni sociali Cei; 9.45 «Relazioni comunicative e affettive dei giovani nello scenario digitale» con Chiara Giaccardi, coordinatrice ricerca curata dall’Uc; 10.30 «I profili della generazione digitale». Modera Alessandro Zaccuri, di Tv2000. Alle 11.30 «La fede nella Rete delle relazioni: comunione e connessione» con Guido Gili, sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università del Molise; Antonio Spadaro, redattore de La Civiltà Cattolica; D. Roderick Vonhögen, fondatore e Ceo di The Star Quest Production Network. Modera Stefano De Martis, direttore Tv2000 – Radio InBlu. Nel pomeriggio alle 15.30 saluto mons. Claudio Maria Celli, presidente Pontificio Consiglio comunicazioni sociali; 15.45-16.45 «Testimoni digitali all’opera. Rassegna di esperienze in campo», coordina Francesco Ognibene, caporedattore di Avvenire. Alle 17 «Scenari digitali e nuove forme di presenza della Chiesa» con Francesco Casetti, direttore dipartimento Scienza della comunicazione, Uc; Michele Sorice, Sociologia della comunicazione Luiss. Modera Paolo Bustaffa, direttore Sir. Alle 17.30 «Un’anima cristiana per il mondo digitale: comunità, strumenti, animatori», con il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei. Sabato 24 aprile «Il tempo dei testimoni digitali» presso l’Aula Paolo VI in Vaticano. Alle 9.30 «Vino nuovo in otri nuovi» con mons. Domenico Pompili. Tavola rotonda con padre Federico Lombardi, Lorenza Lei e Marco Tarquinio. Modera Vittorio Sozzi. Alle 12 saluto del card. Bagnasco e intervento del Papa. Per iscrizioni e info: www.testimonidigitali.it «Testimoni digitali. Volti e linguaggi nell’era crossmediale» è il titolo del convegno nazionale promosso dalla Commissione episcopale cultura e comunicazioni sociali e organizzato dall’Ufficio per le comunicazioni sociali e dal Servizio nazionale per il Progetto culturale della Cei. Si terrà dal 22 al 24 aprile all’Hotel Midas di Roma. Ecco il programma. Giovedì 22 «Gli scenari mediatici»: alle 16 «Da "Parabole mediatiche" a "Testimoni digitali": l’impegno della Chiesa italiana», mons. Mariano Crociata, Segretario generale Cei; 16.30 «Essere ipermediali: vecchi e nuovi linguaggi tra integrazione e cambiamento», Nicholas Negroponte, fondatore e direttore del Media Lab del Mit; 17.15-18.30 «Media, linguaggi e crossmedialità» con Mario Calabresi, direttore deLa Stampa; Ruggero Eugeni, massmediologo Uc; Paolo Peverini, semiologo Luiss. Modera mons. Dario E. Viganò, Università Lateranense. Venerdì 23 «Intagliatori di sicomori»: alle 9.30 «Relazioni in Rete: quale umanesimo nella cultura digitale?» con mons. Claudio Giuliodori, presidente Commissione episcopale cultura e comunicazioni sociali Cei; 9.45 «Relazioni comunicative e affettive dei giovani nello scenario digitale» con Chiara Giaccardi, coordinatrice ricerca curata dall’Uc; 10.30 «I profili della generazione digitale». Modera Alessandro Zaccuri, di Tv2000. Alle 11.30 «La fede nella Rete delle relazioni: comunione e connessione» con Guido Gili, sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università del Molise; Antonio Spadaro, redattore de La Civiltà Cattolica; D. Roderick Vonhögen, fondatore e Ceo di The Star Quest Production Network. Modera Stefano De Martis, direttore Tv2000 – Radio InBlu. Nel pomeriggio alle 15.30 saluto mons. Claudio Maria Celli, presidente Pontificio Consiglio comunicazioni sociali; 15.45-16.45 «Testimoni digitali all’opera. Rassegna di esperienze in campo», coordina Francesco Ognibene, caporedattore di Avvenire. Alle 17 «Scenari digitali e nuove forme di presenza della Chiesa» con Francesco Casetti, direttore dipartimento Scienza della comunicazione, Uc; Michele Sorice, Sociologia della comunicazione Luiss. Modera Paolo Bustaffa, direttore Sir. Alle 17.30 «Un’anima cristiana per il mondo digitale: comunità, strumenti, animatori», con il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei. Sabato 24 aprile «Il tempo dei testimoni digitali» presso l’Aula Paolo VI in Vaticano. Alle 9.30 «Vino nuovo in otri nuovi» con mons. Domenico Pompili. Tavola rotonda con padre Federico Lombardi, Lorenza Lei e Marco Tarquinio. Modera Vittorio Sozzi. Alle 12 saluto del card. Bagnasco e intervento del Papa. Per iscrizioni e info: www.testimonidigitali.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi