Tavola rotonda al Circolo della Stampa di Milano promossa dall'Ucsi Lombardia, l'associazione regionale dei giornalisti cattolici

Carlo ROSSI
Redazione

Una tavola rotonda su “Informazione, bioetica e biopolitica” organizzata dall’Ucsi Lombardia, l’associazione regionale dei giornalisti cattolici, si terrà mercoledì 24 giugno, alle 10, al Circolo della Stampa (corso Venezia 16, Milano).
Nel caso di bioetica e di biopolitica, occorrerebbe una informazione “completa” e “onesta”. E sarebbe auspicabile anche che agli utenti fosse evidente il punto di partenza dell’informazione che gli viene presentata. Prendendo in esame quanto è avvenuto in Italia negli ultimi anni (dalla Legge 40 al caso Englaro, alla legge sul fine-vita), è possibile una valutazione serena di quanto è stato scritto e detto accanto a quanto è stato omesso o sottaciuto? E dopo questa valutazione del passato, è possibile delineare una linea di condotta per il futuro della professione?
Dopo l’introduzione di Giorgio Acquaviva, presidente dell’Ucsi Lombardia, interverrà padre Camillo Ripamonti, di Aggiornamenti sociali; poi su questi temi discuteranno Adriana Bazzi del Corriere della sera e Francesco Ognibene di Avvenire. Modererà la tavola rotonda Fabio Pizzul, direttore di Radio Marconi. Una tavola rotonda su “Informazione, bioetica e biopolitica” organizzata dall’Ucsi Lombardia, l’associazione regionale dei giornalisti cattolici, si terrà mercoledì 24 giugno, alle 10, al Circolo della Stampa (corso Venezia 16, Milano).Nel caso di bioetica e di biopolitica, occorrerebbe una informazione “completa” e “onesta”. E sarebbe auspicabile anche che agli utenti fosse evidente il punto di partenza dell’informazione che gli viene presentata. Prendendo in esame quanto è avvenuto in Italia negli ultimi anni (dalla Legge 40 al caso Englaro, alla legge sul fine-vita), è possibile una valutazione serena di quanto è stato scritto e detto accanto a quanto è stato omesso o sottaciuto? E dopo questa valutazione del passato, è possibile delineare una linea di condotta per il futuro della professione?Dopo l’introduzione di Giorgio Acquaviva, presidente dell’Ucsi Lombardia, interverrà padre Camillo Ripamonti, di Aggiornamenti sociali; poi su questi temi discuteranno Adriana Bazzi del Corriere della sera e Francesco Ognibene di Avvenire. Modererà la tavola rotonda Fabio Pizzul, direttore di Radio Marconi.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi