Il mensile del Pontificio Istituto Missioni Estere cambia look e formula editoriale e dialoga con il nuovo sito www.missionline.org, curato dalla stessa redazione


Redazione

24/10/2008

Restyling, e qualcosa di più, per Mondo e Missione, il mensile del Pontificio Istituto Missioni Estere (Pime), che da ottobre 2008 cambia look e formula editoriale. Impostata su 84 pagine, la nuova rivista spazia a 360 gradi sui temi legati all’annuncio missionario, sul dialogo tra le religioni e su tutto quanto si muove nelle società di Asia, Africa e America Latina. Con un occhio, però, a quanto tutto questo dice alla nostra vita qui, come sottolinea nell’editoriale il direttore Gerolamo Fazzini, quando dice che la rivista «vuol essere un ponte fra il qui e l’altrove, fra “casa” e “mondo”» .

Tra le novità, alcune nuove rubriche: «Croce del Sud» ètenuta dal cardinale Oscar Rodriguez Maradiaga, arcivescovo di Tegucigalpa e Presidente di Caritas Internationalis. «Economia canaglia» è curata da Loretta Napoleoni, giornalista e studiosa nota per la sua competenza sulle zone d’ombra dell’economia globale. «Capo di Buona Speranza», a firma di Eyoum Nguangué, giornalista camerunese, propone invece ogni mese una buona notizia dall’Africa, continente troppo spesso associato solo a eventi catastrofici e trend negativi.

«Mondo in casa» èinvece il titolo di una nuova sezione che comprende, oltre alle recensioni librarie, alle segnalazioni di mostre e iniziative culturali, anche rubriche originali, come Biutiful cauntri, a firma di Randa Ghazy, scrittrice italiana di origine egiziana.

Ma non è tutto, il nuovo periodico dialoga anche con il nuovo sito www.missionline.org, curato sempre dalla redazione di Mondo e Missione ma pensato come uno strumento autonomo e complementare al cartaceo. Il sito offre con tempestività articoli propri e di altre testate e link sui principali temi che l’attualità che possono risultare utili per andare oltre la notizia. Tra i materiali disponibili, una finestra costantemente aperta sulla situazione dei cristiani dell’India.

Altre sezioni specifiche del sito sono l’«Agenda del mondo», con segnalazioni di appuntamenti e i «Pronti per l’uso» , materiali pensati appositamente per gli insegnanti e per operatori pastorali impegnati nell’animazione missionaria in parrocchia (scaricabili gratuitamente dagli abbonati a Mondo e Missione). Infine da segnalare due blog tenuti da altrettanti missionari del Pime: padre Piero Gheddo, firma storica del giornalismo missionario, e padre Franco Cagnasso, missionario del Pime in Bangladesh.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi