“70 volte 7”: da martedì 15 dicembre un ciclo di quattro puntate dedicate al tema cardine del Giubileo della misericordia

di Riccardo BENOTTI

presentazione palinsesto tv2000

Parte martedì 15 dicembre, alle ore 21, il ciclo del programma “Beati voi” dal titolo “70 volte 7” in onda su Tv2000 (canale 28 del digitale terrestre, 140 di Sky, in streaming su www.tv2000.it). Sono in programma quattro puntate dedicate al perdono, tema cardine del Giubileo della misericordia indetto da papa Francesco.

All’inizio di ogni serata un documentario realizzato da un regista laico; quindi le interviste in studio di Alessandro Sortino, autore e conduttore, che riflette con gli ospiti sui vari aspetti del perdono e della misericordia nella realtà quotidiana. L’ospite di martedì 15 dicembre è Luciano Violante, ex presidente della Camera e della Commissione Antimafia. Nel corso della serata viene mandata in onda un’intervista realizzata in carcere a Totò Cuffaro che, proprio in questi giorni, finisce di scontare la condanna a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato a “Cosa nostra”. Il documentario in onda nella prima puntata è “Chiunque tu sia”, antologia di storie che spingono a riflettere su quanto sia importante imparare a perdonare, o almeno a provarci. Le ha raccolte il regista Riccardo Cremona a Romena, in provincia di Arezzo, nella comunità di don Luigi Verdi, il sacerdote che insegna il perdono attraverso l’ascolto e la comprensione. La perdita di un figlio, l’assassinio di un familiare, il dolore della violenza e dell’abuso, la vergogna di un errore o di un fallimento: don Luigi aiuta a trovare in ognuna di queste situazioni lo spunto per sperimentare il perdono come “qualità divina”. I film delle puntate successive sono: “Incontro” (29 dicembre), di Anna Recalde Miranda, che racconta la storia di Maurice Bignami, ex terrorista, e della sua lunga e tormentata conversione; “Verso Casa” (5 gennaio), di Claudia Tosi, ambientato tra Los Angeles e Mostar, città martire della Bosnia, che parla di due amiche che ritrovano la strada del perdono; “Prima cosa: buongiorno” (12 gennaio), di Piero Li Donni, che è una immersione tra la gente di Napoli, una città che fa fatica a perdonare i suoi figli.

«Con questi quattro film – commenta Alessandro Sortino, direttore creativo di Tv2000 e conduttore del programma – l’emittente ha voluto fare un esperimento, facendo confrontare sul tema del perdono quattro giovani registi di estrazione laica. Volevamo che il perdono fosse davvero una notizia, proprio come quando Gesù l’ha annunciato. In questo modo il viaggio dei protagonisti dei film è anche il viaggio dei registi lungo la strada del perdono e della misericordia». Dopo ogni documentario, come sempre, in studio le canzoni di Pilar e le letture dell’attore Giovanni Scifoni.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi