Conduttori e giornalisti in servizio, insieme a chi è passato negli anni davanti ai microfoni, si alterneranno in una “maratona” radiofonica dalle 7 alle 20 che promuoverà anche il Fondo Diamo Lavoro

radio-marconi

Di voce e di fiato ce ne sono voluti in questi quarant’anni di radio a Marconi. Sarà allora una maratona radiofonica quella che chiuderà il compleanno prolungato dell’emittente diocesana. Martedì 20 dicembre, dalle 7 alle 20, insieme alle voci dei conduttori e giornalisti in servizio, torneranno davanti ai microfoni i tanti che in quattro decenni hanno dato vita a Radio A e a Novaradio, unitesi poi nel 1994 e progenitrici prima del Circuito e poi dell’attuale Radio Marconi.

Voci che si sono affermate a livello nazionale, i primi volontari che armeggiavano con nastri e cassette, “antiquariato tecnologico” per la radio che sperimenta le trasmissioni in digitale, il Dab, faranno “irruzione” nel rinnovato palinsesto di Marconi e porteranno il loro contributo al tema unificante della maratona: uno strumento diocesano, come diocesana è la radio; di solidarietà, come attenta ai contenuti vuole essere l’emittente; il Fondo Diamo Lavoro. Nel corso della giornata, infatti, a intervalli regolari, verrà approfondita la storia del Fondo, ripercorsa la sua evoluzione, raccontate le storie di chi l’ha animato e ne ha usufruito. E poi, sfruttando l’abbinata Natale e compleanno, Radio Marconi chiederà agli ospiti del 20 dicembre, a chi la segue quotidianamente e a chi vorrebbe farle un regalo per i quarant’anni, di fare una donazione al Fondo Diamo Lavoro.

Venendo al programma della maratona: i “primi” chilometri, l’apertura dei programmi e la fascia mattutina vedrà come ospiti i giornalisti e i direttori del passato con l’attuale responsabile Fabio Brenna; il talk di approfondimento “Marconi Radio Aperta”, in onda alle 11, tratterà specificamente del Fondo. Nel pomeriggio poi, spazio a conduttori e speaker: voci storiche e ora in onda su network nazionali, insieme a Marco Casa, Alberto Rizzardi, Elisa Saporiti e Anna Poli. Il tutto sotto la regia dei fonici Marco Camozzi e Alberto Filigura. Ma ci sarà spazio anche per la musica classica, che si è ritagliata uno spazio di attenzione e un pubblico crescente di appassionati. Dalle 19 alle 20 ci sarà una proposta di ascolto guidato dal maestro Centemeri all’interno della produzione natalizia della musica d’arte.

Una giornata di ricordi, musica, informazione e solidarietà in cui il pubblico potrà come sempre diventare protagonista, partecipando in diretta attraverso i canali sempre a disposizione: la segreteria telefonica 02.43433755, la mail diretta@circuitomarconi.com gli sms e Whatsapp al 335.58.58.800, oltre ai profili Twitter e Facebook @RadioMarconiFm.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi