Alla vigilia della Giornata mondiale (domenica 23 ottobre), appuntamento alle 20.45 in Duomo per la celebrazione sul tema “Rigenerati dal dono”

Luisa BOVE

Tutta la Chiesa celebrerà la 85ª Giornata missionaria mondiale domenica 23 ottobre, ma per la diocesi di Milano quest’anno avrà un significato in più. «Abbiamo un anniversario importante», esordisce don Antonio Novazzi, responsabile della Pastorale missionaria, «sono 50 anni dall’invio del primo fidei donum ambrosiano nella Chiesa di Zambia». Da mezzo secolo Milano invia sacerdoti e laici nelle Chiese sorelle, ma in realtà il “dono della fede” è reciproco. Non a caso lo slogan scelto per la Veglia missionaria, che si terrà sabato 22 ottobre in Duomo alle 20.45, è appunto “Rigenerati dal dono”. «Ci saranno testimonianze, letture e canti, ma in particolare – aggiunge don Novazzi – vorremmo che tutti coloro che hanno vissuto un’esperienza di missionarietà della Chiesa ambrosiana possano essere presenti. Per questo, alla celebrazione presieduta dall’arcivescovo, inviteremo tutti i missionari, laici e sacerdoti, rientrati dopo anni di missione con la diocesi di Milano. Stiamo anche cercando un segno perché chi è rientrato possa passare il testimone ad altri che si preparano a partire e che durante la Veglia riceveranno il “mandato” e il crocifisso dal cardinale Scola».

Domenica 23 ottobre, in occasione della Giornata mondiale, alle messe celebrate in Duomo sarà presente anche un fidei donum rientrato dallo Zambia che terrà l’omelia.

«Inoltre nel mese di ottobre usce una pubblicazione dal titolo “Itineranti per il Vangelo” che racconta i 50 anni di missioni ambrosiane – dice don Novazzi -, per ricordare la nostra storia iniziata da lontano. Il libro racconta il cammino che la diocesi di Milano ha fatto attraverso i suoi fidei donum e dell’incontro con Chiese sorelle».

A fine aprile una delegazione ambrosiana ha celebrato il 50° in Zambia con le Chiese di Monze e di Lusaka, «segno di ringraziamento per questa comunione reciproca. Per noi missione non significa solo portare il dono della fede, ma ritornare con l’esperienza fatta arricchiti dalla gente incontrata nelle Chiese locali. Si tratta infatti di uno scambio di doni che diventa vita nuova anche per noi che viviamo nella Chiesa ambrosiana».

In questi giorni è in preparazione anche un video che ricorda il 50° e la celebrazione in Zambia, potrà essere utilizzato nelle parrocchie per far conoscere «un pezzo significativo di storia ambrosiana», ma anche come spunto di riflessione.

Il 27 ottobre inizierà il “Primo orientamento alla missione” promosso dall’ufficio missionario e dalla Pastorale giovanile della diocesi in collaborazione con Comunità Missionarie Laiche del Pime. «Si tratta di 7 serate rivolte a giovani e adulti che desiderano riflettere sul senso più vero dell’essere missionari e sulla dimensione missionaria che appartiene a tutti. Questo itinerario può essere anche un cammino di preparazione per chi volesse vivere una breve esperienza in una Chiesa sorella». Per informazioni: Ufficio diocesano per la pastorale missionaria (tel. 02.8556232; missionario@diocesi.milano.it) oppure Comunità Missionarie Laiche, Antonella Marinoni (cell. 333.1766822; comunitamlpime@tin.it).       

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi