Il tema della misericordia al centro dell’appuntamento mensile curato dalla sezione lombarda sull'emittente radiofonica (ore 18.15). Intervengono don Carmine Arice e il professor Davide Chiumello

arice chiumello
Don Carmine Arice e il professor Davide Chiumello

Due verbi – “perdonare” e “donare” – saranno il fil rouge dell’appuntamento nella seconda domenica del mese con l’Unitalsi sulle frequenze di Radio Mater.

Domenica 11 aprile, a partire dalle 18.15, la trasmissione mariana curata da Adriano Muschiato e condotta da Vittore De Carli – dal titolo “Per Maria a Gesù” – affronterà il tema della misericordia, declinandolo in un’affermazione che è al tempo stesso una domanda: «Unitalsi, che cosa significa essere misericordiosi?».

Ed è qui che entrano in campo i termini “perdono” e “dono”. Perché la misericordia si esprime nel perdono, il pilastro che regge la comunità cristiana mostrando la gratuità dell’amore di Dio, mentre l’altro pilastro è proprio il donare, il donarsi. Ad aiutare nella riflessione – accanto a monsignor Roberto Busti, assistente regionale di Unitalsi Lombarda, ospite fisso della trasmissione – ci saranno don Carmine Arice, superiore generale della Piccola Casa della Divina Provvidenza, e il professor Davide Chiumello, direttore della struttura di anestesia e rianimazione dell’Asst Santi Paolo e Carlo di Milano.

Don Arice – già direttore dell’Ufficio nazionale per la Pastorale della salute della Cei – porterà la sua pluriennale esperienza al servizio della realtà sofferente, tra malattia e povertà, anche come assistente della sezione piemontese dell’Unitalsi. Nella sua testimonianza il professor Chiumello, medico unitalsiano, racconterà come la pandemia e la paura della morte abbiano messo a dura prova la fede di molti malati. Da medico potrà testimoniare come questo periodo lo abbia portato a riflettere su cosa significasse per lui amare gli altri come se stessi e come l’essere medico voglia dire donare.

Prima di chiudere la trasmissione spazio a Marco Maggi, consigliere regionale dell’associazione che – con Maria Cristina Porro – coordina il gruppo Giovani, per presentare l’iniziativa “Amare è servire”. La quinta serata social di testimonianze via Zoom, il 15 aprile, affronterà il tema del volontariato in carcere con don Mariano Margnelli.

Al momento per la zona di Milano e provincia Radio Mater può essere ascoltata in streaming (www.radiomater.org) o tramite App (su Play store). Sul digitale terrestre è al canale 850 (oppure 705), Satellite Hot Dird 13° est.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi