All’Università Cattolica un seminario presieduto dal cardinale Scola in preparazione alla “Andemm al Domm”, in programma sabato 14 marzo

Andemm al Domm 2013

«Liberi di educare la libertà. Una scuola libera è davvero pubblica» è il tema della 33a edizione della “Andemm al Domm”, la Marcia della scuola cattolica, in programma a Milano sabato 14 marzo. Alla tradizionale manifestazione che animerà le vie del centro (partenza alle 9.30 da via Vittor Pisani – Stazione Centrale; percorso attraverso piazza della Repubblica, Bastioni di Porta Venezia, corso Venezia, piazza San Babila, corso Matteotti, piazza della Scala, via Santa Margherita e arrivo in piazza Duomo; prevista anche una “mini-marcia dei piccoli”, che partirà alle 10 da piazza Beccaria), sono attesi 30 mila tra studenti, genitori, insegnanti e gestori di scuole. Al termine della Marcia, alle 11.30, dal sagrato della cattedrale a loro rivolgerà il suo saluto il cardinale Angelo Scola (iscrizioni).

«“Andemm al Domm” compie 33 anni proprio nell’anno di Expo, in cui Milano si vedrà protagonista sotto lo sguardo di milioni di persone. Tutto questo ci dà grande motivazione ed entusiasmo», scrive Michele Ricupati, dell’Agesc Milano, presidente dell’associazione organizzatrice, nella comunicazione inviata a genitori, insegnanti e studenti di tutta la scuola pubblica per invitarli a partecipare -. Siamo certi che il prossimo appuntamento coinvolgerà ancora moltissima gente e supererà il numero, già grande, di iscritti delle scorse edizioni. È nostra speranza, nonché obiettivo, riuscire a raccogliere contributi sempre maggiori per aiutare tanti ragazzi che non hanno la possibilità di pagarsi le rette scolastiche. Lo faremo assegnando contributi di solidarietà e dando aiuti alle scuole impegnate a pagare le spese sostenute a favore degli insegnanti di sostegno, che purtroppo, in questo tempo di crisi economica, lo Stato non riconosce».

La Marcia – a cui, come ogni anno, si accompagna un concorso finalizzato a un progetto didattico, con i lavori vincitori che saranno presentati sul palco in piazza Duomo – sarà preceduta e introdotta da un seminario sullo stesso tema, «Liberi di educare alla libertà. Una scuola libera è davvero pubblica», in programma mercoledì 4 marzo, alle 16.30, presso l’Aula Magna dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Vi sono invitati gestori, dirigenti, coordinatori, insegnanti, genitori e alunni.

Il seminario sarà presieduto dal cardinale Scola, che all’inizio rivolgerà il suo saluto seguito da quello di monsignor Pierantonio Tremolada, vescovo ausiliare e vicario episcopale di settore. Interverranno poi la professoressa Anna Maria Poggi (docente di Diritto costituzionale presso l’Università di Torino) su «Oltre le ideologie verso una scuola libera: il ruolo pubblico delle scuole paritarie», e Philippe Miton (diacono membro dell’Équipe d’Animation Pastorale d’Orleans e referente per l’insegnamento della religione cattolica) su «La situazione francese. Percorso e prospettive di un sistema scolastico integrato». Seguirà un confronto, con le associazioni dei genitori, dei gestori e dei docenti che porgeanno tre domande al Cardinale e ai relatori. La conclusione dei lavori è prevista per le 18.30.

Anche per il seminario è necessaria l’iscrizione, sempre sul sito www.andemmaldomm.com

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi