Il nuovo Centro Pastorale Ambrosiano sarà il luogo della formazione dei laici e, insieme, il segno del loro valore

di Pierantonio TREMOLADA
Vicario Episcopale per l’Evangelizzazione e i Sacramenti

Monsignor Pierantonio Tremolada

Con il Centro Pastorale Ambrosiano prende avvio una realtà che ci sta molto a cuore. È stato il Concilio Vaticano II a sottolineare in maniera molto marcata il grande valore dei laici nella Chiesa. Esiste – dice il Concilio – un sacerdozio di tutti, che proviene dal Battesimo e che pone ciascuno nella condizione di fare della propria vita un’offerta a Dio.

A ciascun battezzato è affidato inoltre il compito di edificare la Chiesa, rendendola segno vivente della carità di Dio per il mondo. Raggiunti dalla grazia dello Spirito, siamo tutti pietre vive di un edificio santo che è insieme il popolo di Dio, chiamati a mostrare la luminosa bellezza della redenzione avvenuta.

Da questa visione complessiva della Chiesa come Corpo di Cristo, costituito da varie membra differenti tra loro, ma per nulla separate, deriva la consapevolezza che ciascuno di noi è un dono per la Chiesa e che il contributo di tutti è prezioso. I “carismi” sono differenti, i compiti anche, come pure le responsabilità; ma la dignità è la medesima e identico deve essere il desiderio di mettersi al servizio gli uni degli altri. È bello pensare che da oggi vi sia in Diocesi un luogo cui guardare come al Centro della formazione dei laici e insieme come al segno evidente del loro valore.

Questo luogo vuole essere un centro propulsore per il prezioso servizio che molte persone, uomini e donne, già svolgono in Diocesi nei diversi settori della vita pastorale. Esso non intende affatto soppiantare o escludere altri luoghi di spiritualità e di formazione per i laici in diocesi, ma piuttosto unirli ancora più strettamente in una rete di sostegno a quanti intendono offrire alla propria Chiesa la loro generosa collaborazione.

Come avverrà tutto ciò non è possibile anticiparlo con precisione. Lo Spirito ci guiderà. Sarà importante lasciarsi ispirare dal desiderio sincero di camminare insieme e di riflettere sull’esperienza in corso. La collaborazione sapiente con gli Uffici di Curia, che presiedono ai vari settori della vita pastorale, il dialogo e il confronto con i presbiteri e le comunità sul territorio permetteranno al Centro Pastorale Ambrosiano di essere quello che tutti desideriamo.

Un sincero ringraziamento a quanti, sin da questo momento, hanno volentieri e in prima persona assunto il compito di dare a questo importante progetto la sua progressiva attuazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi