Con “Quello che non so di te” l’associazione Amici invita studenti, genitori e insegnanti a raccontare come la diversità non debba far paura, ma possa fare cultura. Elaborati da consegnare entro il 10 marzo 2017

Quello che non so di te

Oggi i ragazzi si relazionano, a scuola e nella società, con coetanei diversi per nazionalità, religione, cultura, lingua. Ma con gli stessi sogni e le stesse aspirazioni. Come scrisse don Tonino Bello: «L’altro è un volto da scoprire, da contemplare, da togliere dalle nebbie dell’omologazione, dell’appiattimento». In questo modo la diversità non farà più paura, ma potrà fare cultura. È questa l’idea di fondo attorno a cui si articola il concorso “Quello che non so di te”, promosso dall’Associazione Amici dell’Università Cattolica – Istituto Toniolo di Studi Superiori – Milano.

Sono previste tre categorie di concorrenti: gli studenti della scuola primaria (a partire dalla classe terza); gli studenti della scuola secondaria di primo grado; gli studenti della scuola secondaria di secondo grado. È inoltre previsto un premio speciale per gli insegnanti e i genitori. I generi letterari e artistici ammessi al concorso sono numerosi e prevedono numerose tecniche grafiche e pittoriche, lavori di gruppo, elaborati di narrativa e multimediali. Agli insegnanti si chiede di soffermarsi sulla presenza di studenti e studentesse di origine straniera e che professano un’altra religione, indicando come rappresentino un’opportunità per ripensare i propri modelli didattici, educativi e relazionali. Ai genitori è proposto di raccontare un’esperienza vissuta in famiglia o tra amici che ha favorito il superamento di un pregiudizio nei confronti di una persona di cultura e religione diversa.

Gli elaborati devono pervenire entro e non oltre il 10 marzo 2017 all’Associazione Amici dell’Università Cattolica (largo Gemelli 1, 20123 Milano). La premiazione si terrà a Milano nel maggio del 2017. I primi tre classificati di ciascuna categoria verranno premiati con tablet, smartphone o altro materiale tecnologico. All’insegnante e al genitore vincitore verrà assegnato il premio speciale.

Info: tel. 02.72342817/2818 (lun-ven 9-16); associazione.ragazzi@unicatt.it; www.quellochenonso.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi