Redazione

Domenica 17 settembre è stata uccisa a Mogadiscio suor Leonella Sgorbati, missionaria della Consolata. La religiosa è stata assassinata a colpi di pistola mentre usciva dall’ospedale in cui lavorava. Nata a Piacenza è però vissuta a Sesto San Giovanni fino a quando è partita per l’Africa.

Aveva fatto visita alla sorella Giuseppina a Milano nei mesi scorsi. Una settimana dopo la suora è stata ricordata durante le messe festive nelle parrocchie San Giuseppe di Sesto e San Leonardo in Murialdo di Milano.

Mentre il giovedì successivo a Nairobi sono stati celebrati i funerali della religiosa, uccisa insieme alla sua guardia del corpo. Oltre alle Missionarie della Consolata, alle autorità locali ed europee, un migliaio di persone hanno partecipato alla funzione. La religiosa aveva vissuto in Kenya più di trent’anni ed è lì che desiderava essere sepolta.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi