Redazione

“Medaglia d’Oro” è la lotteria istantanea che, oltre a mettere
in palio premi per 70 mila euro, dovrebbe garantire ulteriori
entrate per il Comitato organizzatore. Il videogioco consente
di cimentarsi in otto discipline, ambientate con realistici effetti

Un gioco all’ultima moda, ma anche un modo per finanziare le casse di Torino 2006. Parliamo di “Medaglia d’Oro”, la lotteria istantanea attiva già da un mese, che dovrebbe compensare almeno in parte le finanze olimpiche delle risorse venute a mancare dopo l’approvazione della Finanziaria.

Si tratta di un “gratta e vinci” organizzato dal Consorzio Lotterie Nazionali – Business Unit Lottomatica. Sono in vendita circa 10 milioni di tagliandi al costo unitario di 2 euro. Il 60% delle giocate coprirà il montepremi, il 12% andrà ai punti-vendita, il 28% è invece destinato a Torino 2006.

Ma che cosa si vince? Oltre alle quote tradizionali di ogni “gratta e vinci”, sono previste vincite fino a 70 mila euro e ulteriori premi se sul biglietto si scopre anche il “logo” dei Giochi olimpici.

Parlando di giochi, occorre poi segnalare che le Olimpiadi sono diventate anche un videogame: si chiama, appunto, Torino 2006 ed è disponibile in tre versioni (per pc, per playstation 2 e per x-box). Otto le discipline in cui cimentarsi: sci alpino, sci di fondo, biathlon, salto, combinata nordica, bob, slittino e pattinaggio. Ottimi gli effetti e le ambientazioni, stimolante la tecnica.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi