Riguarderà le Stazioni IX, X e XI e avrà per tema “E chinato il capo, consegnò lo spirito”. Attesi in Cattedrale i fedeli delle Zone VI (Melegnano) e III (Lecco). Dirette tv, radio e web. Il rito arricchito dalla presenza della copia della Pietà Rondanini, testimonianze poetiche e accompagnamenti musicali

Scola Via Crucis

La Via Crucis in Duomo si snoderà attraverso altre due tappe, in programma sempre al martedì alle 21. Il terzo incontro, che sarà presieduto dal Vicario generale monsignor Mario Delpini, è fissato per martedì 5 marzo. Avrà per titolo “E chinato il capo, consegnò lo spirito” e sarà dedicato alle Stazioni IX, X e XI, annunciate dalla Parola di Dio (Isaia 53,7-8; Salmi 22,16-20; Marco 15,22-27) e arricchite da testimonianze in poesia e prosa (testi di Olivier Clément; frère Christophe, monaco martire di Tibhirine – Algeria; Pierre Teilhard de Chardin) e accompagnamenti musicali (brani di J. Gallus, G.M. Medica, G.C. Boretti, T.L. De Victoria, L. Migliavacca, J.S. Bach, J. Van Berchem).

Sono particolarmente attesi in Cattedrale i fedeli delle Zone pastorali VI (Melegnano) e III (Lecco). L’apertura del Duomo è prevista alle 20.15, in modo da permettere un momento di silenzio per la preghiera e la riflessione personale; alle 21, inizierà la celebrazione. A fianco dell’ambone è esposta la copia in gesso della Pietà Rondanini di Michelangelo Buonarroti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi